Connect with us

Per Lei Combattiamo

Simeone è tornato in Italia: 2-0 al Crotone di Nicola

Published

on

 


Una sconfitta che sa di vittoria. È stato un Crotone stoico e coraggioso quello che si è opposto ai vice campioni d’Europa. Un pizzico di sfrontatezza per la squadra del tecnico Davide Nicola e nessun timore reverenziale gli hanno permesso di tenere il campo e far sudare i più quotati avversari. Ci ha messo quasi un’ora infatti l’Atletico Madrid per piegare la resistenza del Crotone (0-2). Un traguardo per la piccola squadra di provincia.

La partita si è giocata al Gigi Marulla di Cosenza perché l’Ezio Scida di Crotone è indisponibile per lavori di ampliamento e adeguamento agli standard richiesti dalla lega di Serie A. Il colpo d’occhio è stato notevole.

Atletico Madrid con il freno a meno tirato, forse stanco (la squadra è arrivata poche ore prima con un volo charter ed è ripartita subito dopo la gara), pronto però ad affondare il colpo. Il Crotone dal canto suo si è chiuso molto bene. Di rischi pochi o nulla ed anzi alcune trame offensive hanno fatto ben sperare per il primo campionato di serie A ormai alle porte. Il Crotone ha mostrato anche una buona personalità visto che non ha disdegnato di fare male quando se ne è presentata l’occasione. Palladino e Stoian i più pericolosi. Alla fine del primo tempo sono applausi, convinti e meritati quelli che hanno accompagnato le squadre negli spogliatoi.

Avvio di ripresa più scoppiettante per l’Atletico Madrid entrato in campo con un piglio diverso, evidentemente il tecnico Simeone deve aver urlato negli spogliatoi. Dopo pochi secondi Cordaz nega il gol a Gaitan con un volo plastico ed efficace. Per il vantaggio bisogna aspettare solo pochi minuti. Tonev perde malamente palla a centrocampo e Gaitan chiude un contropiede magistrale. Diogo Jota recupera il pallone e dopo aver superato Cordaz lo deposita in rete per il definitivo 2-0

Il messaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | I conti di Lotito tornano: perdita ridotta

Published

on

 


Stando al bilancio chiuso al 30 giugno 2022, si può notare come la Lazio sia una delle squadre più in salute del campionato italiano e non solo dal punto di vista dei risultati sportivi. I conti sono in rosso, ma il trend è positivo perché in negativo ci sono 17,42 milioni di euro, ma sono 7 in meno rispetto all’anno scorso.

Come sottolinea l’edizione odierna de Il Tempo, i soldi spesi sono stati ben 35,74 milioni, tutti nell’ultima campagna acquisti. Dalle 11 cessioni, invece, sono stati ricavati 14,22 milioni, andando poi a risparmiare 10,88 milioni sugli ingaggi. Anche i giocatori andati in prestito alleggeriscono il carico ingaggi, per la precisione si sono risparmiati 9,46 milioni. Il fatturato, però, si abbassa: da 164,74 dello scorso anno ai 135,25 di ora; ad incidere sono gli introiti derivati dalla Champions League. Le plusvalenze ammontano a 24,8 milioni e i diritti televisivi ne hanno fatti incassare 85,6. Infine, gli abbonamenti hanno portato altri 10,5 milioni di euro.

Foto Fraioli

Proprio ieri si è chiusa l’ultima fase della campagna abbonamenti, portando gli abbonati a 26.193. A Formello, nel frattempo, Sarri continua a lavorare senza gli otto nazionali: arrivano notizie incoraggianti da Patric, ma non da Casale. L’ex difensore del Verona ha accusato un fastidio all’adduttore e oggi dovrebbe sottoporsi ad accertamenti. Ancora assente Lazzari.

foto Fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW