Connect with us

Per Lei Combattiamo

Chievo Verona-Lazio: le probabili formazioni. Inzaghi è indeciso sull’attacco

Published

on

 


Un anno fa finì 4-0 in favore del Chievo, oggi la Lazio avrà quantomeno l’obiettivo di riscattarsi. Basterebbe anche un 1-0 a Simone Inzaghi, così come a Rolando Maran: soltanto una vittoria. Dopo la sosta per le Nazionali, riecco la Serie A. E oggi alle 15 ci sarà un Chievo-Lazio tutto da seguire.

COME ARRIVA IL CHIEVO – Reduce da una sconfitta, il Chievo vorrà rialzarsi il più in fretta possibile, per collezionare i punti necessari a raggiungere la salvezza il prima possibile. Maran non ha tanti dubbi di formazione per questa sfida e potrebbe anche confermare lo stesso undici sceso in campo nelle prime due giornate. Il 4-3-1-2, molto compatto, è ormai un marchio di fabbrica. Torna Floro Flores, che però dovrebbe andare soltanto in panchina. Dal primo minuto spazio ancora a Meggiorini e Inglese, con Birsa, di rientro dall’impegno in Nazionale, alle loro spalle. Non c’è spazio neanche per De Guzman, che partirà dalla panchina, con Castro, Radovanovic ed Hetemaj in mediana.

COME ARRIVA LA LAZIO – Con la Juventus i biancocelesti non hanno sfigurato, ma perso sì. E allora si va di nuovo alla ricerca dei tre punti, per rilanciarsi subito. Ritorno al passato per Simone Inzaghi, che accantonerà l’esperimento della difesa a tre, presentato contro la Juventus, e ritorno subito a quattro. Bastos, vera e propria sorpresa di questo inizio di campionato, agirà al centro insieme a De Vrij, con Basta e Radu sulle due corsie. Sarà panchina dunque per Jordan Lukaku, o almeno così dovrebbe essere con i quattro in difesa. I dubbi sono tutti in attacco. Immobile e Felipe Anderson sono certi di un posto, ma chi completerà il trio là davanti? Keita, nonostante la maretta estiva, potrebbe spuntarla su Kishna e Lulic. Con lo spagnolo in campo, quest’ultimo andrebbe a centrocampo, da mezzala sinistra, insieme a Parolo e Biglia.

PROBABILI FORMAZIONI:

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese, Meggiorini. Allenatore: Maran.

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, de Vrij, Bastos, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. Allenatore: Inzaghi

Tmw

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Udinese, la stima di Beto verso Immobile: “È il migliore attaccante della Serie A”

Published

on

 


Sei gol in questa prima parte di Serie A, e un inizio di stagione più che sorprendente in classifica con la sua Udinese. Questo l’avvio stagionale di Beto, l’attaccante portoghese che con i suoi gol ha contribuito a portare ai primissimi posti della classifica l’Udinese, che nonostante l’inevitabile flessione, è attualmente a tre punti dal sesto posto, utile per la qualificazione in Conference League. L’attaccante bianconero è stato intervistato ai microfoni di The Italian Football Podcast, e tra le varie dichiarazioni spunta la grande ammirazione verso il capitano della Lazio Ciro Immobile: “È il miglior attaccante della Serie A”, sintomo di come l’attaccante partenopeo sia stimato e non poco anche dai suoi colleghi.

Foto Proietto


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW