Connect with us

Per Lei Combattiamo

Chiesa: “Felice per Oddo e Inzaghi, stanno facendo bene. Su Keita…”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio, Simone Inzaghi e Massimo Oddo, un tuffo nel passato e un triangolo che tornerà presente sabato prossimo. Enrico Chiesa, in diretta su Radio Incontro Olympia, si complimenta con i suoi compagni ai tempi alla Lazio senza dimenticare Angelo Peruzzi:

“Quella era una squadra straordinaria e molti sono diventati grandi allenatori. Sono contento per Oddo e Inzaghi, se lo meritano, hanno cominciato dal settore giovanile e adesso sono arrivati in serie A. Simone ha fatto un lunghissimo percorso nella Lazio e lo merita, Massimo invece ha avuto la fortuna di poter sfruttare l’esonero di Barone. Sono contento per entrambi. Esprimono un gioco propositivo e interessante. La Lazio ha vinto la prima a Bergamo, ha perso con onore contro la Juventus, e ha pareggiato contro il Chievo mentre l’Inter ha perso in quel campo. Quindi i risultati sono buoni e già gli stanno dando ragione. Bisogna dargli il tempo necessario per vedere anche un gioco più brillante, deve trovare gli equilibri giusti e la tranquillità necessaria. Oddo sta continuando il lavoro dello scorso anno, contro l’Inter ha fatto una partita pazzesca decisa soltanto da un campione come Icardi. Inzaghi ha tutte le conoscenze per trasmettere ai suoi giocatori tutti gli elementi necessari, è difficile dire se sia più semplice pensare al gioco con una squadra più importante come la Lazio o in una neopromossa. Molti pensano che con calciatori più dotati è un lavoro meno complicato, altri credono che la differenza la facciano le pressioni. Io credo che la differenza la faccia l’atteggiamento dei giocatori, quanto sono disposti a fidarsi del suo tecnico e pronti a recepire e assorbire le sue indicazioni. Roma è una piazza complicata e con tante pressioni, Simone deve essere orgoglioso dell’occasione che ha avuto anche se inizialmente la Lazio aveva puntato su Bielsa. Ovviamente può avere l’ostacolo di non aver potuto fare lui la campagna acquisti, molti li ha già trovati. Però può avere il vantaggio di conoscere diversi elementi che vengono dalla primavera. Tutto dipende dall’atteggiamento dei giocatori. Perdere Candreva non è facile, però la Lazio ha giocatore importanti, Keita ha grandissime qualità tecniche, salta l’uomo come pochi altri in Italia, Immobile ha una voglia incredibile di riscatto. Ha recuperato De Vrij che è un difensore eccezionale forse il più forte che abbiamo in Italia. La Lazio ha ottime potenzialità è una squadra che può competere, non so dove arriverà ma ha tutti i mezzi per fare molto bene. Peruzzi è sempre stato un personaggio molto positivo, nei confronti della società e dei compagni, anche se quando si arrabbiava c’era da preoccuparsi (ride, ndr). E’ stata una scelta molto intelligente da parte di Lotito, non è semplice trovare figure così equilibrate, gestire le vittorie è semplice, il problema è quando ci sono momenti delicati e lui è la persona giusta. Poi conosce l’ambiente, a Roma, come in ogni grande piazza c’è una grande pressione, e questo non è banale. Molto brava la società scelta perfetta, è una figura perfetta perché è credibile, è un acquisto che vale quello di un grande giocatore. Può aiutare anche nel rapporto con i tifosi e la società perché nella sua storia ha costruito un rispetto trasversale”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW