Connect with us

Per Lei Combattiamo

I tifosi del Pescara si lamentano: “Trattati come bestie”

Published

on

 


Tante le testimonianze rese al telefono, nel corso del consueto approfondimento post Lazio- Pescara su Rete 8 Sport, dai tifosi che rientravano dalla trasferta dell’Olimpico dove i biancazzurri sono stati pesantemente sconfitti per 3-0. Così Nella Grossi Presidentessa del club Donne Biancazzurre

“Assurdo. Inconcepibile- afferma al telefono Nella Grossi durante la diretta- le forze dell’ordine hanno esagerato. Ci hanno fatto sostare al casello di Roma per 45 minuti. Poi ci hanno portato in giro per la città. Siamo entrati quasi a partita abbondantemente iniziata. Non solo, rappresentanti delle forze dell’ordine ci hanno messo le mani addosso. Tutto questo è semplicemente vergognoso. Durante il viaggio di ritorno in autostrada, ci hanno impedito l’ingresso negli autogrill per motivi di ordine pubblico. Non abbiamo potuto usufruire dei servizi per la durata dell’intero viaggio. Qui si limita la libertà individuale. Non c’è rispetto. Trattati come bestie. E’ uno schifo”.
Sulla stessa lunghezza d’onda Fabio Manzo

“Non mi era mai capitato di assistere a scene del genere. Faccio trasferte da tantissimi anni. E’ stata calpestata la dignità dell’uomo. Senza un minimo di rispetto. Ma che calcio è ? Il sistema è palesemente malato. Di certo dopo quanto accaduto, noi tifosi, tanto vituperati, siamo la parte buona e sana di questo mondo. Restiamo esterrefatti. Chiudere l’ingresso agli autogrill..ma stiamo scherzando ? C’erano donne, bambini, persone non più giovanissime. Senza poi considerare che ci hanno permesso di entrare in uno stadio Olimpico praticamente deserto al 35′ del primo tempo. Tutto ciò è vergognoso !”.
Il Pescara tornerà in campo mercoledì, ore 20.45, per il turno infrasettimanale. All’Adriatico di sarà di scena il Torino. Da valutare Gyomber uscito all’inizio del secondo tempo della sfida con la Lazio per una contusione alla tibia. Probabile il recupero di Bahebeck. Fermo Coda per un problema alla caviglia.

Rete8.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW