Connect with us

Per Lei Combattiamo

Inzaghi: “Biglia non recupera. Il Milan ha avuto un giorno in più, ma invertiremo la statistica”

Published

on

 


Due squadre ormai abituate a dimostrare il loro valore partita per partita: Lazio e Milan sono perennemente sotto osservazione. Nello scorso weekend di campionato sono arrivate due vittorie, il Milan contro la Samp e la Lazio contro il Pescara. Due vittorie che significano tanto in termini di fiducia per Montella e Inzaghi. Proprio il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza stampa in vista della trasferta di Milano.

Ti piace questa Lazio camaleontica?

“L’ho detto anche alla fine della partita con il Pescara. Al di là dei moduli dobbiamo guardare all’interpretazione della partita da parte della squadra. Abbiamo giocato buone gare lo scorso anno con il 4-3-3 e abbiamo fatto bene anche con la difesa a 3. Abbiamo dimostrato qualità e maturità. Per domani vedremo di schierare il meglio sapendo che affrontiamo una squadra importante”.

Che partita sarà?

“Sarà sicuramente una gara intensa, dovremmo partire forte ed interpretarla bene. È importante vincere i duelli individuali”.

Ti sorprende come la squadra risponde ai tuoi input?

“Sono contento del gruppo e dei ragazzi. Sono qui da tanti anni, giocavo con gente come Radu. Già lo scorso anno mi hanno dato grande disponibilità. Accettano le mie scelte come è giusto che sia. Sono stato calciatore e so che stare fuori non piace a nessuno. Ci può essere qualche scontento ma per me avere scelta è motivo di orgoglio. Domenica mattina anche chi non ha giocato si è allenato nel migliore dei modi. Questo fa piacere. Tutti lavorano nella stessa direzione. Domani deciderò chi schierare”.

Biglia ce la fa?

“Purtroppo no, non recupererà per domani. Ha provato stamane ma sente ancora fastidio. Peccato sia capitato ora che abbiamo 3 gare in una settimana. È successo e lo affrontiamo. Domenica abbiamo fatto comunque bene anche senza di lui. Partite così ravvicinate, anche con le Nazionali, portano i ragazzi ad essere sempre sotto stress”.

Felipe Anderson sulla fascia ti ha convinto?

Ha lavorato benissimo domenica con il Pescara. Sono contento per come si allena e per l’intensità che mostra in settimana. Quando uno si allena così i frutti in campo si vedono sempre”.

Il calendario vi danneggia?

“Così è capitato e così giocheremo. È successo anche lo scorso anno. Magari la partita con la Sampdoria il Milan la doveva giocare il sabato come noi, ma ci sono state altre esigenze e non è stato possibile. Fa niente”.

Milinkovic Savic ha recuperato?

“Ha preso molte botte perché è il suo modo di giocare. Ha già smaltito e questa mattina si è allenato alla grande. Può giocare domani”.

Cosa manca ancora e ci sono margini di miglioramento?

“Sono ampiamente soddisfatto. Abbiamo perso con la Juventus anche se non lo meritavamo. Con un pizzico di fortuna, che non penso però arrivi per caso, potevamo strappare un punto. Abbiamo ampi margini di miglioramento ed inseriremo piano piano i nuovi acquisti che vengono da altri campionati e devono integrarsi”.

Keita può essere pronto dall’inizio?

“È rientrato nel migliore dei modi. Con il Chievo e il Pescara ha dato una scossa importante. La sua preparazione è stata leggermente ritardata. Di volta in volta deciderò se schierarlo dall’inizio o meno”.

De Vrij come sta?

“Si sta allenando alla grande e il ginocchio risponde bene. Sta crescendo di partita in partita. È un grande giocatore e non ha problemi. Domani sicuramente giocherà”

Cataldi l’ha soddisfatta?

“Cataldi e Djordjevic sono state le belle sorprese di sabato, ma me lo aspettavo perché si allenano bene. Potevo avere qualche timore alla vigilia perché non erano titolari da molto. A fine partita ho fatto i complimenti a tutti ma soprattutto a loro”.

Kishna non è stato convocato contro il Pescara. Come mai?

“Non era convocato per scelta tecnica. Ho molti giocatori e per questa partita rimarranno fuori, oltre a lui anche Biglia, Prce e Vinicius. Nel dettaglio si sta allenando molto bene anche Kishna, ma sono obbligato a fare delle scelte”.

Il Milan alla quinta giornata, quanto conta la gara di domani?

“Sarà una gara importante e difficile. Servirà il furore agonistico che in queste partite fa la differenza”.

La Lazio non vince a San Siro da 27 anni

“Le statistiche sono fatte per essere invertite. Abbiamo tutte le possibilità per poterlo fare”.

Visto il passato di tuo fratello è per te una gara particolare?

“Pippo ha fatto la storia del Milan da calciatore e avrebbe voluto farla anche fa allenatore. Conosciamo tutti la storia del club negli ultimi anni e i cambi rapidi degli allenatori. Detto questo non ci sono altri valori particolari. Importante vincere per invertire le statistiche degli ultimi anni”.

Che campionato sarà?

“Non è semplice, tutte le squadre sono organizzate. Penso ancora che quando non si riesce a vincere è meglio pareggiare. Il campionato italiano e particolare”.

Quale aspetto ti preoccupa di più del Milan?

“Hanno giocatori di qualità in ogni reparto e da un momento all’altro possono fare la differenza. A Genova hanno fatto una buona partita, davanti avevano una Samp organizzata, ma hanno saputo attendere e con compattezza poi hanno colpito”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Comunicato della Lazio sulle condizioni di Stefan Radu

Published

on

 


Dopo lo stop di Stefan Radu, la società biancoceleste ha pubblicato un comunicato ufficiale sulle condizioni del terzino:

“Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Stefan Radu è stato sottoposto in data odierna ad esami clinici e strumentali presso Paideia International Hospital. Gli esami hanno evidenziato una lesione di primo/secondo grado a carico del semimembranoso della coscia sinistra. Il calciatore ha già iniziato le cure specifiche del caso e verrà sottoposto a monitoraggio clinico quotidiano. Ulteriori esami strumentali verranno ripetuti nei prossimi giorni per quantizzare i tempi di recupero.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW