Connect with us

Per Lei Combattiamo

Pino Capua: “Biglia non ha responsabilità, è lo staff medico a decidere”

Published

on

 


La ricaduta di Lucas Biglia, che lascia il campo durante Lazio-Empoli dopo 6 minuti, ha acceso forti polemiche. Pino Capua, in diretta su Radio Incontro Olympia, interviene sull’argomento in modo piuttosto deciso: “Quello che ho visto ieri mi fa rabbrividire. Un giocatore che rientra da un lungo infortunio con pochi allenamenti sulle gambe, è molto fragile. Voglio scaricare le colpe dal giocatore. Perché un giocatore chiede, le risposte le deve dare lo staff medico. Non basta avere un esame negativo, e sentire il calciatore che si sente pronto per scendere in campo. La decisione deve essere presa soltanto da chi ha la responsabilità medica. Perché bisogna conoscere la storia del giocatore, nella fattispecie Biglia, bisogna avere la giusta esperienza per valutare queste situazioni. I calciatori sono come degli orologi preziosi, con meccanismi delicati che bisogna conoscere perché subentrano molte dinamiche particolari. Quindi a volte bisogna sapersi imporre ponendo il veto al rientro di un calciatore, anche se si tratta di Lucas Biglia. La tutela della salute deve essere sempre al primo posto, anche perché a volte per accelerare un recupero si fanno danni enormi. Non è un attacco ai medici della Lazio, ma lo staff medico che lavora in uno spogliatoio svolge un lavoro molto complicato dove l’esperienza in quel mondo rappresenta la qualità più importante. Non ha nessuna responsabilità Biglia, e neanche l’allenatore. La decisione spetta allo staff medico, e dopo un infortunio come il suo se hai due allenamenti soltanto nelle gambe non puoi tornare in campo anche se gli esami danno esito negativo”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 – L’Olanda accede ai quarti di finale

Published

on

 


Alle 16:00 è andato in scena il primo ottavo di finale del Mondiale in Qatar, con il match tra Olanda e Stati Uniti. La squadra di Van Gaal si porta subito in vantaggio, con Depay che sigla il vantaggio al minuto 10′. Allo scadere del primo tempo l’Olanda raddoppia grazie alla rete di Blind. Gli Stati Uniti provano timidamente a sovvertire la situazione, e riescono al minuto 76′ a trovare la rete del 2-1 che accorcia le distanze, grazie al gol di Wright. La rete statunitense serve a poco, dato che Dumfries sigla il 3-1 finale appena cinque minuti dopo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW