Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Dossena: “Vincere a Udine non è mai facile. Felipe in quel ruolo è uno spreco, Biglia assenza pesante”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


“Abbiamo dieci punti, un ottimo bottino dopo questo inizio di campionato. Ma alla vigilia, con un calendario del genere, nessuno si sarebbe aspettato dieci punti in sei partite”, le dichiarazioni di Inzaghi dopo la vittoria contro l’Empoli. Tre punti fondamentali per riscattare il ko di Milano, una sconfitta che aveva minato alcune certezze ma soprattutto aveva messo sotto l’occhio del ciclone il tecnico biancoceleste per le scelte di formazione. Il successo di domenica all’Olimpico ha evidenziato ancora dei problemi tattici e di gestione della gara. Troppa fatica contro l’Empoli ma l’obiettivo primario era tornare alla vittoria. Ora testa al match di Udine, un test importante per dare continuità ai risultati. La squadra di Iachini è reduce dal ko di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Un avvio di campionato altalenante per i friulani, tra cadute inaspettate e l’exploit a San Siro contro il Milan. Ma con una certezza. “Iachini è un ottimo allenatore, tatticamente tra i migliori in Serie A”, le parole dell’ex Udinese Andrea Dossena in esclusiva a LazioPress.it.

Cosa temere della squadra allenata da Iachini? Dossena non ha dubbi: “Ho giocato due anni in Friuli, conosco bene l’ambiente. In casa si trasformano, hanno una spinta in più. Fare risultato ad Udine non è mai facile. Iachini prepara bene le partite ed hanno alcune individualità interessanti. Certo, l’addio di un campione e leader come Di Natale ha pesato molto. L’inizio di campionato è stato pieno di alti e bassi. La squadra è ancora un cantiere aperto. Come ogni anno arrivano tanti giocatori giovani, molti stranieri”. Obiettivo salvezza? “L’obiettivo deve essere quello – continua Dossena su LazioPress.it – e cercare di non ripetere gli stessi errori della scorsa stagione”. Punto di forza? L’ex friulano risponde così:La società è il vero punto di forza. Una società seria e solida è fondamentale per ottenere risultati”.

Poi un giudizio sulla Lazio. “Penso che l’inizio di campionato sia stato in linea con le aspettative. Hanno perso contro Juventus e Milan ma nelle altre gare hanno fatto bene. Inzaghi mi ha fatto una buona impressione”. Il 3-5-2 continua però a non convincere ma Dossena la pensa diversamente: “La Lazio ha i calciatori per adottare questo modulo. Basta e Lulic sono perfetti per giocare larghi in un centrocampo a cinque. E’ un sistema di gioco che ti da più certezze a livello difensivo con i tre difensori. Sei più coperto ma se sviluppi bene il gioco puoi avere anche dei vantaggi nella proposta offensiva”. Ma Felipe in quel ruolo“Uno spreco! Il brasiliano ha qualità, velocità. Va sfruttato negli ultimi trenta metri, è devastante quando punta l’uomo. Assist, gol. Ha tutto per essere determinante”.

“Fondamentale”. La Lazio dovrà fare a meno per alcune settimane di Biglia, un’assenza pesante per i biancocelesti: “L’argentino è come Higuain per la Juventus o Hamsik per il Napoli. E’ difficile fare a meno di lui”. Cataldi può sostituirlo? “Sarà il campo a dirlo, è una grande responsabilità”. Vincere a Udine per dare seguito al successo contro l’Empoli. Una gara però non semplice per la Lazio: “Prevedo una partita molto tattica – conclude Dossena sempre a LazioPress.it – saranno decisivi gli episodi e le giocate dei singoli”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW