Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Con l’Udinese voglio il salto di qualità e trovare la seconda vittoria consecutiva”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


La Lazio vuole tornare alla vittoria lontano dall’Olimpico. Tre punti che mancano dalla prima giornata di campionato quando i biancocelesti espugnarono il Fratelli Azzurri d’Italia di Bergamo. Inzaghi presenta la gara di domani contro l’Udinese:

Domani potrà arrivare il salto di qualità che ti aspetti?

“Sarà una partita difficile da affrontare nel migliore dei modi. Arriviamo da una vittoria e vogliamo trovare continuità di risultati”

Potrebbe essere la settima formazione diversa, come mai questa scelta?

“Dipende tutto dagli infortuni e dobbiamo convivere con questo aspetto. Domani sarà così ma dobbiamo essere più forti di tutto e tutti”

Quanto pesa l’assenza di Biglia e cosa cambierà tatticamente?

“Cambierà tanto perchè Biglia è uno dei registi migliori in Europa. Dovremo farne a meno ma abbiamo dimostrato già contro Pescara ed Empoli di essere in grado di vincere lo stesso”

Hoedt è più pronto di Wallace?

“Abbiamo tante opzioni diverse sia per poter schierare la difesa a quattro che a tre”

Hai parlato con la società di intervenire sul mercato?

“Assolutamente no. Aspettiamo la sosta che ci riconsegnerà almeno Marchetti e Basta”

Ti aspettavi di fare dieci punti?

“Abbiamo avuto tre trasferte difficili, mentre in casa abbiamo perso solo con la Juve in una partita dove meritavamo un finale diverso. Le gare vanno sempre giocate ed interpretate. Sono soddisfatto dei punti fatti e abbiamo l’obbligo di vincere anche domani”

Come mai fate poco possesso palla in certi momenti della partita?

“Senza Biglia può succedere che la palla la lasciamo maggiormente all’avversario. Noi abbiamo l’obbligo di migliorare”

Ti preoccupa il subire sempre rete in trasferta?

“Dobbiamo cercare di non prendere gol giocando in maniera aggressiva. Troveremo una Udinese ferita dalla sconfitta con il Sassuolo ma sono fiducioso. La squadra si è allenata bene ed è pronta mentalmente”

Come sta Patric?

“Ha avuto un problema in settimana ma non siamo preoccupati visto che poi si è allenato. Lagora sempre con impegno. L’anno scorso fece benissimo coprendo l’assenza di Konko e Basta. E’ un ragazzo propositivo e domani si è meritato una opportunità”

Ti infastidisce lo scetticismo intorno alla squadra?

“Sono diciassette anni che sono a Roma e capisco subito se le critiche sono costruttive. Io dentro di me sò distinguere quali critiche vanno ascoltate per crescere”

Quale critica ritieni più utile e quale ritieni prevenuta?

“Ne ho sentite tante ma io penso solamente a lavorare con il mio staff con impegno. Dopo la vittoria con l’Empoli mi aspettavo qualche elogio in più nonostante un secondo tempo non giocato bene. Era la terza partita in una settimana e avevamo tanti giocatori fuori. L’Empoli non è il Real Madrid ma rimane una buona squadra che sono convinto che si salverà”

Qual’è la coppia offensiva più vicina alla tua idea di calcio?

“Ho tanti giocatori importanti. Su Keita ci ho puntato ad occhi chiusi dallo scorso anno e può fare bene nell’arco dei novanta minuti. Sta lavorando per aumentare la sua autonomia. Ha fatto bene quando è subentrato, con l’Empoli invece è partito dal primo minuto e dopo un’ora aveva dato tutto. Immobile e Djordjevic  è un piacere vederli lavorare, Kishna e Luis Alberto si stanno impegnando tanto così come Lombardi che domenica ha propiziato il raddoppio”

La squadra ha capito che è il momento del salto di qualità?

“Lo sanno e cercheranno di farlo portando a casa i tre punti”

Tornerà al 4-3-3?

“Ieri abbiamo provato il 4-4-2 e questa mattina abbiamo riproposta la difesa a 5. Domani mattina faremo un allenamento leggero e deciderò la formazione”

Per Cataldi è una bocciatura?

“Assolutamente no. Viene da buone prestazioni e può ritagliarsi un ruolo importante. Ho tante alternative e in questi giorni ho provato anche Parolo”

Come si risolve il calo del secondo tempo visto con l’Empoli?

“Penso che sia dipeso tutto dal fatto che fosse la terza partita in una settimana. Noi abbiamo la responsabilità di esserci abbassati troppo tenendo poco il pallone. Serve maggiore intelligenza”

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, buona la prima: rimonta sul Bologna – FOTO

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


La società biancoceleste pubblica una foto del post partita di LazioBologna, prima gara della stagione 2022/23. Allo stadio Olimpico la squadra di Maurizio Sarri trova il gol del pareggio con l’autogol di De Silvestri e rimonta con la rete del 4 volte capocannoniere in A, Ciro Immobile.

Arriva il commento di Sergej Milinkovic Savic. Il Sergente è stato decisivo anche in questa partita, servendo l’assist al bacio per il gol vittoria di Ciro Immobile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sergej Milinkovic Savic (@sergej___21)

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW