Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA INZAGHI – “Siamo in emergenza ma voglio dare un dispiacere al mio amico Sinisa”

Published

on

 


Emergenza totale per Simone Inzaghi in vista della trasferta di domani col Torino. La Lazio è alla ricerca della terza vittoria consecutiva ma peseranno le assenze dell’ultimo minuto di De Vrij e Milinkovic. Di fronte una delle formazioni più in forma del momento, i granata di Mihajlovic arrivano dalla vittoria esterna a Palermo per 1-4.

 Possiamo parlare di Lazio in emergenza?

“Ci mancano giocatori importanti ma sono tranquillo. I ragazzi hanno voglia di mettersi in mostra. Bastos, De vrij, Milinkovic, Biglia, Lukaku probabilmente avrebbero giocato ma sono cose che capitano. Abbiamo lavorato bene e sappiamo di affrontare un avversario difficile. La squadra aveva fatto un’ottima partita col Bologna e possiamo fare bene anche domani”

Si può parlare di test della verità?

“Il Torino sta facendo un buon campionato. E’ allenata molto bene dal mio amico Sinisa che è molto preparato. Sarà una settimana importante per noi con tre partite in sette giorni. Speriamo di recuperare qualcuno per farli roteare”

Quale tridente è più forte?

“Sono forti entrambi ma io mi tengo il mio. Loro oltre ai titolari hanno anche Martinez, Boye e Maxi Lopez. Sono un’ottima rosa che usufruirà di uno stadio pieno”

Che pensiero hai sulla coppia Wallace-Hoedt?

“Sono due ragazzi molto giovani. Wallace è al primo anno e sta crescendo. Hoedt è facilitato perchè l’anno scorso era già qua. Sono soddisfatto di entrambi e stanno lavorando nel migliore dei modi. Poi giocare con De Vrij è più semplice perchè possono crescere ma sono fiducioso per domani”

De Vrij recupera per il derby?

“E’ stato un infortunio davvero fortuito. Immobile non si è nemmeno accorto di averlo colpito mentre il difensore rinviava il pallone”

Perchè Biglia è stato convocato dall’Argentina?

“Non lo sapevo. Sta lavorando e migliora. Gli mancano ancora due settimane per recuperare. A Bastos invece servirà più tempo. Non ho ancora parlato con i medici e oggi svolgeranno ulteriori accertamenti. Sono due giocatori importanti che stanno dando massima disponibilità per rientrare”

Ti accontenteresti del pareggio?

“La squadra deve andare in campo sempre per vincere. Cinque titolari infortunati non mi era mai capitato ma con i ritmi attuali può accadere. Andiamo a Torino per giocarcela”

E’ contento del rendimento di Patric?

“E’ un ragazzo serio che si allena sempre col massimo impegno anche quando non gioca. E’ rimasto fuori le prime sette partite ma non si è mai demoralizzato. Domani giocherà a sinistra”

C’è possibilità di vedere Leitner e Luis Alberto?

“Sono arrivati da poco e devono imparare la lingua come primo aspetto. In allenamento si impegnano al massimo. Luis Alberto ha giocato con il Bologna e mi aspettavo qualcosa di più. Leitner invecavrà la sua occasione”

Cosa cambia fra Parolo e Cataldi in regia?

“E’ una decisione che prenderò domattina. Non cambia più di tanto. Hanno caratteristiche differenti ma possono fare entrambi sia il play che la mezzala”

Conoscere Sinisa condiziona la preparazione?

“Sono contento per lui con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto. CI vedevamo spesso al Gentili quando allenavo i figli nel settore giovanile. Domani ci ritroveremo contro in panchina e sarà bello riabbracciarlo. Troverà di fronte una Lazio che non mollerà nulla”

Come sta Djordjevic?

“Sta lavorando bene e non credo si pensi al mercato al 23 ottobre. Domenica si è scaldato ma ho preferito fare altre scelte inserendo Luis Alberto perchè Keita non riusciva più a coprire la fascia. Filip ha la mia fiducia e la mia stima”

Può arrivare il momento di Alessandro Rossi?

“Lo portai io in primavera con tre anni sotto età. Ha tutte le caratteristiche per diventare un giocatore però bisogna seguire le giuste tappe. Non servono pressioni inutili. La Primavera è il suo campionato poi se cisarà un’emergenza sono pronto a prenderlo”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Croazia-Brasile, le formazioni ufficiali

Published

on

 


A pochi minuti dall’inizio della sfida tra Croazia e Brasile, valida per i quarti di finale dei Mondiali, le due squadre hanno comunicati le formazioni ufficiali:

CROAZIA (4-3-3) – Livakovic; Juranovic, Lovren, Gvardiol, B. Sosa; Modric, Brozovic, Kovacic; Pasalic, Kramaric, Perisic. Ct. Dalic.

BRASILE (4-2-3-1) – Alisson; Militao, Marquinhos, Thiago Silva, Danilo; Casemiro, Paquetà; Neymar, Raphinha, Vinicius; Richarlison. Ct. Tite. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW