Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Gasbarroni: “Domani sarà una bella partita. Immobile e Belotti sono due grandi attaccanti”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


“Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio”, così scrisse il premio Nobel Albert Camus. Lo scrittore e filosofo francese spiegò con queste parole la passione, le emozioni che si provano in quel rettangolo verde. Un campo di calcio, i propri idoli, la squadra del cuore. Una fede, divertimento puro. Già, il divertimento. Riuscire a vincere e allo stesso tempo entusiasmare la gente allo stadio non è assolutamente facile. Domani ci sarà Torino-Lazio, una sfida tra due squadre che “divertono”. “Sono due squadre che giocano all’attacco, è un piacere vederle giocare”, il pensiero dell’ex granata Andrea Gasbarroni in esclusiva a LazioPress.it.

Un match che promette spettacolo: “Prevedo una bella partita, tra due squadre che hanno una precisa identità di gioco, che scendono in campo sempre con l’atteggiamento giusto con l’obiettivo di fare la partita”. Partenza sprint per entrambe. “Non me l’aspettavo – ammette Gasbarroni a LazioPress.it – hanno iniziato alla grande il campionato. Sono in un ottimo momento di forma, vederle così in alto i classifica dopo otto giornate è una sorpresa”. Due squadre quadrate, figlie delle idee dei propri allenatori. “Sono tutte e due molto organizzate in campo, corte e compatte. Davanti poi hanno calciatori di grande qualità, in grado di risolverti le partite in ogni momento. Inzaghi? Lo conosco bene, ha ottime potenzialità e già sta facendo vedere di che pasta è fatto. Ha delle buone idee, è l’allenatore giusto per la Lazio”. Poi un giudizio su Mihajlovic: “Anche lui sta dimostrando il suo valore. Rispetto a Inzaghi ha più esperienza, veder giocare il suo Torino è uno spettacolo”.

Domani è Torino-Lazio ma anche Belotti contro Immobile, una sfida nella sfida tra due attaccanti di valore, giovani e italiani. Gasbarroni non ha dubbi: “Sono due giocatori validi, l’Italia ha bisogno di gente come loro. Quest’anno sono partiti fortissimo. Giocano per la squadra e fanno gol, due attaccanti completi determinanti per le proprie squadre e già molto importanti per la Nazionale, come hanno già dimostrato”. Gemelli del gol ma con caratteristiche diverse secondo l’ex granata: “Immobile predilige la profondità, attacca bene gli spazi. Belotti è più fisico, un centravanti d’area di rigore”. Diversi si, ma non troppo. Motivo? Facile. Gli avversari lo sanno bene:Fanno gol in tutti i modi, la cosa più importante!”. 

Attualmente quarte in classifica a pari punti (insieme al Napoli), con l’obiettivo di rimanerci a fine campionato. Possibile? Gasbarroni non pone limiti a Torino e Lazio:Se continuano così perchè no? Sono due squadre che meritano di giocare in Europa, mi auguro di vederle entrambe nei primi posti a fine stagione”.

 

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW