Connect with us

Per Lei Combattiamo

IL PRECEDENTE – Simeone salva Mancini in extremis: trionfo biancoceleste a Torino

Published

on

 


Siamo nel 22 settembre del 2002 e la Lazio affronta il Torino in trasferta nella seconda giornata di campionato. Mancini si affida alla coppia d’attacco formata da Corradi e Lopez per colpire i granata e portare a casa la massima posta in palio.

Nel primo tempo i biancocelesti collezionano una serie di occasioni importanti ma non riescono a finalizzare. La gara è a senso unico, la superiorità della Lazio è evidente, tanto che la porta difesa da Bucci viene continuamente attaccata dalla manovra offensiva della banda di Mancini. Al 29′ il palo nega la gioia a Stankovic che colpisce di testa sfruttando il prezioso assist di Mihajlovic. Peruzzi viene impiegato una sola volta dai granata, ovverto dal colpo di testa di Ferrante  sul finire della prima frazione di gioco. I giocatori tornano negli spogliatoi sul risultato parziale di 0-0.

Nella ripresa il tecnico biancoceleste effettua due cambi con l’intento di dare una scossa al match: Castroman e Inzaghi subentrano rispettivamente a Manfredini e Corradi. Il campo dà ragione a Mancini: al 26′, infatti, Lopez si rende pericoloso in area di rigore servito dal solito Sinisa, ma nulla di fatto. Sembra davvero essere una partita stregata per la formazione capitolina. Dopo qualche minuto l’estremo difensore granata viene impegnato da Simone Inzaghi che devia perfettamente un cross dell’eccezionale Mihajlovic. Bucci, però, salva ancora una volta il Torino. Il vantaggio laziale giunge finalmente all’86’ quando Simeone, sullo sviluppo di un corner battuto da Sinisa, centra lo specchio della porta e sigla lo strameritato successo biancoceleste. Sul duplice fischio finale, dunque, il risultato è di 1-0 a favore della banda di Mancini.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Marchetti al veleno contro Blessin: “Avete preso in giro i genoani, ora che sei finalmente a casa impara da Davide Nicola” – FOTO

Published

on

 


La breve avventura di Alexander Blessin sulla panchina del Genoa è terminata. L’allenatore tedesco era arrivato lo scorso anno con il duro compito di salvare il Grifone, ma non c’è riuscito e dunque i rossoblù sono retrocessi in Serie B. Qui è stato esonerato anch’egli e al suo posto è arrivato Alberto Gilardino. Federico Marchetti, ex Lazio ma anche ex Genoa, nella giornata di oggi ha lasciato un commento velenoso su Instagram sotto una foto dell’ex allenatore genoano:

“Sei l’allenatore più povero, falso e presuntuoso che abbia avuto nella mia lunga carriera. Avete preso in giro tutti i genoani dal giorno 1, avete relegato una squadra che si sarebbe potuta salvare con le vostre ridicole idee calcistiche. Ora che sei finalmente a casa, fatti un bagno di umiltà e vedi Davide Nicola e cerca di imparare da lui come gestire un gruppo per ottenere risultati in campo, non i canti dei tifosi come hai fatto tu!!! In bocca al lupo Forza Genoa”

Ecco il post dell’allenatore dove è stato lasciato il commento dal portiere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexander Blessin (@alexanderblessin)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW