Connect with us

Per Lei Combattiamo

A 26 anni decide di abbandonare il calcio. L’ex Lazio farà il dentista

Published

on

 


Dalla Lazio e dalla Serie A a uno studio dentistico: un tragitto apparentemente impensabile, che per qualcuno può essere al contrario estremamente naturale. Perché è proprio questa la scelta che ha compiuto Riccardo Perpetuini, ex giocatore biancoceleste.

L’ormai ex centrocampista ha deciso di lasciare il calcio: non ha che 26 anni, ma evidentemente il pallone non fa più per lui. E dire che, oltre alla Lazio, ha militato in formazioni di buon livello: il Crotone in B, il Foggia, la Salernitana e la Cremonese in Lega Pro. Nella scorsa stagione ha giocato in grigiorosso e poi a Mantova, prima di decidere di dedicarsi completamente a un’altra professione.

“Mi manca poco per diventare dentista e ora mi sto dedicando a questo lavoro – dice Perpetuini, intervistato dal portale ‘ilbellodellosport.it’ – Avevo un contratto in essere (proprio col Mantova, ndr) ma ho deciso di lasciare. Ho avuto altre proposte, ma non si è accesa la lampadina e ho optato per questa scelta di studiare”.

“Ho avuto la fortuna e la bravura di poter decidere cosa fare, oggi ho scelto di fare il dentista – continua l’ex biancoceleste – Forse, se avessi avuto in mente solo il calcio avrei continuato a giocare. Ma un messaggio lo voglio passare ai ragazzi: non fissatevi per il calcio, non è una scienza esatta e mentre ti senti bravo e campione potrebbe succedere che ti infortuni o non sei pronto a salire sul treno che ti aspetta alla stazione che ti proietta verso la gloria. Il calcio è troppo legato a momenti fortunati o a situazioni che non puoi prevedere”.

Perché, in sostanza, ha deciso di mollare tutto? Semplice: “Sentivo il desiderio di seguire questa nuova carriera e sono felice di questa scelta. Del calcio restano dei bei ricordi e i cinque interventi avuti al ginocchio”.

Già, i bei ricordi. Gli highlights della carriera sono di quelli importanti: l’esordio in Serie A nel maggio del 2009, a Palermo, e poi i 233 minuti giocati nella fase a gironi di Europa League la stagione successiva. Quando curerà una carie a un cliente, potrà raccontargli di quando si allenava con Lichtsteiner e Kolarov. Goal.com

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Udinese, la stima di Beto verso Immobile: “È il migliore attaccante della Serie A”

Published

on

 


Sei gol in questa prima parte di Serie A, e un inizio di stagione più che sorprendente in classifica con la sua Udinese. Questo l’avvio stagionale di Beto, l’attaccante portoghese che con i suoi gol ha contribuito a portare ai primissimi posti della classifica l’Udinese, che nonostante l’inevitabile flessione, è attualmente a tre punti dal sesto posto, utile per la qualificazione in Conference League. L’attaccante bianconero è stato intervistato ai microfoni di The Italian Football Podcast, e tra le varie dichiarazioni spunta la grande ammirazione verso il capitano della Lazio Ciro Immobile: “È il miglior attaccante della Serie A”, sintomo di come l’attaccante partenopeo sia stimato e non poco anche dai suoi colleghi.

Foto Proietto


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW