Connect with us

Per Lei Combattiamo

ACCADDE OGGI – Un giorno mai come gli altri. Ciao Gabbo, da lassù con il sorriso e la Lazio nel cuore

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Ci sono date da ricordare, importanti nella storia della Lazio. Date memorabili, che rimangono impresse nei cuori di tutto il popolo laziale. Date da calendario, che ti fanno alzare la mattina con il sorriso. Vittorie, titoli, momenti di vita biancoceleste. Precisamente quattro anni fa infatti, la Lazio di Petkovic vinse il derby. Una partita ricca di emozioni, decisa dalle reti di Candreva, Klose e Mauri. Lamela illuse la Roma, poi rimontata dalle reti dei tre biancocelesti. A nulla valse il gol di Pjanic a fine gara. Il primo derby per Petkovic, nell’annata che portò al 26 Maggio. Date già. Una però, vorremo non ricordarla. Era l’11 Novembre 2007, una data che tutto il calcio italiano, e non solo, vorrebbe dimenticare. Un giorno che non potrà mai essere come gli altri.

CIAO GABBO – Nove anni fa un colpo di pistola ci portò via un ragazzo dal cuore d’oro. Un figlio, un fratello, un amico per tanti. Amava la Lazio, la sua Lazio. In casa e in trasferta, non faceva differenza. Fiero e innamorato di questi colori, una vera e propria fede. Un ragazzo pieno di vita, dj e titolare di un negozio di abbigliamento. Sempre con il sorriso. Quel giorno si giocava Inter-Lazio. Nell’autogrill di Badia al Pino, lungo l’autostrada A1 in direzione Firenze, scoppia una rissa tra tifosi laziali e juventini. Poi la tragedia. Parte un colpo di pistola. Muore un ragazzo, Gabbo per gli amici. Gabriele Sandri morì quel giorno, per un colpo di pistola al collo sparato dall’agente Luigi Spaccarotella della Polstrada (poi condannato dalla Corte di Appello di Firenze ad una pena di nove anni e 4 mesi per omicidio volontario, confermata definitivamente in Cassazione nel Febbraio del 2012). Una ferita, un dolore, un vuoto che mai passeranno. Una tragedia che sconvolse il calcio intero. Nove anni sono passati Gabbo, il tuo ricordo e il tuo sorriso mai saranno dimenticati. La forza della tua famiglia, l’amore nei tuoi confronti. I tuoi amici, i tifosi della Lazio, di tutta Italia e non solo. Da lassù continui a vivere nei nostri ricordi, nei nostri cuori. A guidare e dare forza ai tuoi familiari, colpiti dalla tragedia più grande. Dal padre Giorgio al fratello Cristiano. Nove anni dopo le parole lasciano il tempo che trovano. Sorridente, con la sua musica e la sua Lazio nel cuore. Ciao Gabbo, sarai sempre con noi! 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Casemiro regala tre punti al Brasile: Svizzera battuta e qualificazione agli Ottavi | FOTO

Published

on

 


Si è conclusa la 2° giornata del Girone G dei Mondiali di Qatar 2022. Dopo il pari per 3-3 tra Camerun e Serbia, arrivato questa mattina, al Brasile è bastato un gol di Casemiro, centrocampista del Manchester United, per battere la Svizzera. Un 1-0 che significa qualificazione agli Ottavi di finale per la Nazionale brasiliana con un turno d’anticipo. La Svizzera, dopo aver vinto all’esordio con il Camerun e con questo k.o., si giocherà la qualificazione nell’ultima giornata contro la Serbia di Sergej Milinkovic-Savic. L’altro match sarà Camerun-Brasile. Questa la situazione del Gruppo G dopo la 2° giornata:

BRASILE 6 PUNTI (Diff. Reti +3)

SVIZZERA 3 PUNTI (Diff. Reti 0)

CAMERUN 1 PUNTO (Diff. Reti -1)

SERBIA 1 PUNTO (Diff. Reti -2)

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW