Connect with us

Per Lei Combattiamo

Roma, l’ad Gandini: “Lazio competitiva ma noi vogliamo prendere la Juventus”. E Spalletti ci scherza su…

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Il derby si avvicina. Domenica andrà in scena all’Olimpico LazioRoma, gara che in palio metterà non solo la supremazia cittadina ma anche punti pesanti per l’Europa. Ne ha parlato l’ad giallorosso Umberto Gandini.

“Più che continuare a sensibilizzare le autorità sulla necessità di aprirsi ad un rientro sereno della tifoseria all’Olimpico – spiega l’ad Gandini sulla protesta della curva Sud a margine della conferenza stampa che ha ufficializzato l’accordo con Nissan per promuovere la mobilità elettrica ed eco-sostenbile – non possiamo fare. E’ un tema che ci sta a cuore – riporta Repubblica – una richiesta che viene direttamente dai giocatori che vorrebbero avere la possibilità di giocare in una cornice meritevole”. L’occasione è di quelle speciali, anche per un dirigente del calibro di Gandini: “Sarà il mio primo derby romano, un battesimo. Entrambe le squadre stanno dimostrando di essere competitive, noi siamo a 4 punti dai primi in classifica e abbiamo confermato il ruolo di contender della Juventus. Abbiamo inanellato all’Olimpico una serie di risultati positivi e vogliamo continuare così. Entriamo in un periodo decisivo, di alto livello – conclude Gandini – sarà importante farsi trovare pronti per continuare a stare nelle posizioni di vertice che ci permettano di rimanere competitivi fino a fine stagione”.

Prende parola poi anche Luciano Spalletti, che con una battuta smorza la tensione del derby: “Si raccomanda anche la mia mamma…”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

GdS | Nuovi record e le semifinali. Il ritorno di Ciro carica la Lazio

Published

on

 


Stasera torna Ciro Immobile. Il capitano è pronto a indossare di nuovo la fascia al braccio e a riprendersi il suo posto da titolare al centro dell’attacco della Lazio. Ha recuperato di nuovo in tempo record dall’infortunio muscolare rimediato meno di 20 giorni fa a Reggio Emilia.

I minuti giocati contro la Fiorentina erano finalizzati alla partenza da titolare di questa sera. La sfida con la Juve per Ciro ha sempre un sapore speciale essendo lui cresciuto nelle giovanili bianconere prima di essere bocciato al momento del passaggio in prima squadra. Questa sera è una partita da dentro o fuori, quindi è vietato perdere e la presenza di Immobile è una garanzia. L’unica vittoria allo Stadium da parte della Lazio, datata 14 ottobre 2017, porta la sua firma avendo segnato una doppietta. Nel complesso sono 6 i gol segnati alla Juve: uno col Genoa e 5 con la Lazio.

Stasera Ciro proverà a ripetersi anche per riprendere la marcia verso i suoi record. Per ora ha messo a segno 190 gol con la Lazio e la quota 200 non è poi così lontana. Al momento si trova al primo posto nella classifica assoluta come miglior marcatore laziale, come in quella del campionato e delle coppe europee. Manca solo il primato della classifica marcatori di Coppa Italia: davanti a lui (12 gol) ci sono Giordano (18), Signori (17), Chinaglia e Tozzi (13).

Gazzetta dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW