Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA / Foggia: “Contro la Roma avevo il diavolo dentro, che emozione quel 4-2. Uomo derby? Immobile!”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Ricordi, emozioni, sempre con la Lazio nel cuore. Il derby, una partita dal sapore unico. Poi se la vinci…“Il 4-2 con il mio assist a Lichtsteiner è stato il derby più bello. Una vittoria bellissima e indimenticabile, soprattutto per la settimana che avevamo passato”. La Lazio era in crisi: “Eravamo in ritiro a Norcia. Ci compattammo”. Ma si va oltre il ritiro e le ‘difficoltà’. Vite spezzate, il terremoto dell’Aquila aveva travolto l’Italia intera e non solo. “La notizia ci sconvolse, una tragedia immensa”, ammette Pasquale Foggia in esclusiva a LazioPress.it.

Un sinistro delizioso, sempre la servizio della squadra e tanto cuore. A tinte bianco e celesti: “Alla Lazio anni fantastici”. E poi ci sono quelle due partite all’anno, affrontate in maniera diversa da Foggia: Quando giocavo contro la Roma avevo il diavolo dentro, era la partita della vita. Grintoso, le sue parole sono chiare. Il derby si deve vincere: “Assolutamente, una gara da non sbagliare”. Il gol con la maglia della Lazio contro la Roma non è mai arrivato purtroppo. Quel palo nel 2010 (derby perso 0-2) non gli va ancora giù: “Un palo incredibile, non ci potevo credere!”. In quel 4-2 fu decisivo il suo amico Zarate. Uno che andava ‘spinto’: “Aveva un talento pazzesco ma andava stimolato. In quella partita ma anche in altre gare importanti, come la finale con la Sampdoria in Coppa Italia, lo incoraggiavo con dei premi personali. Quali? Cose nostre (dice ridendo, ndr)”.

Domani la Lazio vuole scavalcare la Roma. Un derby che si preannuncia spettacolare: “Sarà una bella partita, si affrontano due squadre di livello. La Lazio deve puntare sull’entusiasmo e sulla forza del gruppo. Parole al miele anche (soprattutto) per Inzaghi: “E’ stato bravissimo. Ha reso tutti importanti, riuscendo a dare un bel gioco alla squadra”. Poi sulla Roma: “I biancocelesti devono stare attenti. I giallorossi sono temibili, hanno Dzeko in grande forma e giocatori di qualità ed esperienza. Credo però che Spalletti se la giocherà diversamente contro la Lazio, puntando su un maggiore equilibrio difensivo. Salah? Un’assenza pesante, l’egiziano con la sua velocità crea sempre molti problemi alle difese”. Uomo derby? Foggia non ci pensa su: Immobile sarà decisivo domenica. E’ il miglior attaccante italiano”. La Lazio e i suoi tifosi lo sperano, con Immobile che vuole il debutto con gol nel suo primo derby di Roma. Foggia ci crede.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW