Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Il piano delle cessioni: via Djordjevic e Kishna, in bilico Luis Alberto

Published

on

 


Trattative, contatti e affari segreti, il mercato di gennaio è in arrivo, mancano meno di tre settimane alla riapertura. La Lazio è in attesa di pianificare il futuro, Lotito e Tare proveranno a piazzare qualche colpo in uscita, l’attacco è l’unico reparto che potrebbe subire delle modifiche. Sia chiaro, il tridente Felipe Anderson, Immobile e Keita è intoccabile, la società tenterà di liberarsi di Kishna, Luis Alberto e Djordjevic. I due esterni offensivi hanno collezionato complessivamente 151 minuti in 15 giornate di campionato, Simone Inzaghi li ha utilizzati con il contagocce, la strada del divorzio è quasi inevitabile. L’olandese piace in Ligue1, mentre lo spagnolo farebbe carte false pur di rientrare al Deportivo. La società vorrebbe cederli entrambi, soltanto così poi potrebbe partire la caccia ad un altro esterno, magari in grado di muoversi anche come punta centrale. Tutto questo perché tra un mese Keita parteciperà alla Coppa D’Africa (salterà almeno 5 partite), senza dimenticare la probabile squalifica di Lulic per le frasi rivolte a Rudiger al termine del derby. Inoltre il tecnico avrebbe chiesto alla dirigenza un sostituto all’altezza di Immobile, il rendimento di Djordjevic non ha confermato le aspettative. Il serbo interessa al Lione in Francia, occhio pure al Pescara: «Sarebbe l’ideale per noi – ha spiegato il presidente Sebastiani a Radio Incontro Olympia – l’attaccante giusto che stiamo cercando. Al momento non c’è nessuna trattativa, vedremo più avanti». La Lazio continuerà a monitorare il mercato delle punte, difficilmente però inizierà a lavorare per Haller o Paloschi (vicino al ritorno al Chievo Verona), il direttore sportivo Tare ha nel mirino profili con caratteristiche diverse. L’Inter ha offerto gratuitamente Palacio: può essere un’idea. Attenzione ai rinnovi, a breve scatteranno altri incontri per definire il destino di Keita, De Vrij e Biglia. Enzo Montepaone, procuratore del capitano biancoceleste, sbarcherà a Roma per trattare con la società l’offerta da 2,5 milioni di euro più 500 di bonus per i prossimi tre anni. Più complicato invece trovare un accordo con il difensore, le sensazioni sono contrastanti, a giugno la partenza pare scontata: Arsenal, Chelsea e Manchester Utd hanno già chiesto informazioni. Discorso simile, ma pretendenti diverse (Inter, Milan e Juventus), per Keita Balde Diao, poco predisposto al rinnovo con la Lazio. A proposito, il senegalese ha recuperato dalla contusione al ginocchio rimediata contro la Roma, domenica sarà titolare contro la Sampdoria a Marassi. Dietro si è aperto il ballottaggio tra Wallace e Hoedt per affiancare De Vrij, mentre a centrocampo rischia il posto Lulic (Milinkovic è in vantaggio). Non ci sarà lo squalificato Cataldi, sicuri di una maglia Parolo, Biglia, Anderson e Immobile.

Il Tempo – Gianluca Cherubini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Germania eliminata e Giappone primo nel girone: Spagna seconda

Published

on

 


Succede di tutto nel Gruppo E, che ha visto continui ribaltamenti di fronte decisivi ai fini della classifica finale del girone. Partendo dal match tra Costa Rica e Germania, la vittoria tedesca per 2-4 non basta comunque per la nazionale guidata da Flick: i tedeschi vengono dunque eliminati nella fase a gironi per il secondo Mondiale consecutivo. La Germania era passata in vantaggio grazie al gol di Gnabry, al quale nel secondo tempo la Costa Rica aveva risposto con Teiera e Vargas, che avevano fatto sognare la qualificazione per alcuni minuti con il momentaneo 1-2. Da qui la rimonta tedesca, arrivata con la doppietta di Havertz e dal gol di Fullkrug.

Nel match tra Giappone e Spagna le furie rosse erano passate in vantaggio grazie alla rete di Morata, con il Giappone che però in avvio di secondo tempo ha ribaltato il match con i gol di Doan e Tanaka, arrivati al 48′ e al 51′, decisivi si fini della vittoria giapponese, arrivata per 2-1. Da quel momento la Spagna ha anche rischiato l’eliminazione, complice l’estemporaneo vantaggio del Costa Rica. La classifica finale fa registrare dunque il primo posto del Giappon, che affronterà agli ottavi la Croazia, e il secondo della Spagna, che affronterà invece il Marocco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW