Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Semioli: “Non sarà facile per la Lazio, la Samp fa bene in casa. Keita e Immobile i miei preferiti”

Published

on

 


Archiviata la sconfitta nella stracittadina, i biancocelesti stasera hanno l’occasione di rifarsi e di ritrovare la via della vittoria. Alle 20:45 la Lazio affronterà in trasferta i blucerchiati reduci da una vittoria piena ai danni del Torino. Inzaghi e i suoi uomini andranno alla conquista dei tre punti, ovvero della chiave giusta per restare ai vertici della classifica e ritrovare il giusto entusiasmo. Per commentare quella che sarà la gara di questa sera, la redazione di LazioPress.it ha contattato in esclusiva Franco Semioli, ex centrocampista della Sampdoria dal 2009 al 2012.

Considerando il momento delle due squadre, che partita ti aspetti?

Sarà una bella partita perché la Sampdoria in casa viene da una serie di vittorie e la Lazio deve rifarsi dal derby perso quindi andrà a Genoa con il dente avvelenato. Per i biancocelesti, però,  non sarà una partita facile perché la Samp sta facendo molto bene e collezionando molti punti”.

Tra i blucerchiati chi deve temere maggiormente la Lazio?

“A me piace soprattutto Muriel, è un giocatore che in questo momento è davvero l’arma in più della Sampdoria, incarna lo spirito e la qualità della squadra.  Inoltre, ci sono molti altri giocatori giovani e interessanti”.

Chi può far male alla Sampdoria, invece, tra gli uomini di Inzaghi?

“Ci sono un paio di giocatori che mi piacciono in particolar modo: Immobile, che credo sia uno degli attaccanti più forti in circolazione in Italia, e Keita, un giovane veramente di grande prospettiva che sta confermando di avere qualità importanti, i blucerchiati dovranno tenerlo d’occhio”.

Giampaolo e Inzaghi: entrambi sono stati accolti da uno scarso entusiasmo ma stanno facendo parlare il campo. Un giudizio sui due tecnici.

“Con Giampaolo sono stati bravi sia la piazza che la società ad avere pazienza perché i risultati all’inizio non erano positivi, ad un certo punto è stata anche messa in discussione la sua panchina. Poi, però, con il lavoro si è sistemato il tutto, stanno giocando un bel calcio. Per quanto riguarda Inzaghi, bisogna sottolineare il suo merito nei risultati dei biancocelesti”.

Nonostante l’errore decisivo nel derby, Wallace molto probabilmente sarà titolare. Condividi la scelta del tecnico biancoceleste?

“Secondo me l’errore ci sta, purtroppo è capitato in una gara che a Roma non puoi sbagliare, è una macigno che pesa su di lui. Inzaghi ha fatto la cosa migliore perché gli dà l’occasione di ritrovarsi e di non perdere la fiducia in se stesso in una gara delicata, tra l’altro, come quella contro la Samp”.

C’è un giocatore della Lazio o della Samp in cui ti rivedi?

“No, perché adesso sono cambiati un po’ i tempi, oggi sono poche le squadre che giocano con gli esterni, per intenderci il vecchio 4-4-2. Oggi si tende a giocare con i centrocampisti e con gli attaccanti: le vecchie ale purtroppo sono messe nel dimenticatoio”.

C’è una gara contro la Lazio che ricordi in maniera particolare?

“Sì, un vecchio Lazio-Chievo del 2004 vinta grazie al gol di Brighi, la ricordo con piacere perché non era affatto facile espugnare l’Olimpico. Le partite giocate contro la Lazio le ricordo con molta emozione, sono  sempre state gare intense”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW