Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Bonatti: “Vittoria che vale più di tre punti, ma dobbiamo restare umili”

Published

on

 


Grande vittoria per la Lazio Primavera, che batte in rimonta la capolista Hellas Verona. Dopo il dubbio rigore concesso agli ospiti e trasformato da Stefanec, la rimonta biancoceleste porta la firma del solito Rossi, arrivato a quota 15 gol. Grande soddisfazione a fine gara per mister Bonatti, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Una vittoria che vale molto più di tre punti perché dovevamo riprendere il discorso interrotto settimana scorsa. Oggi abbiamo avuto un approccio contratto, probabilmente perché il risultato della scorsa giornata ci ha tolto un po’ di certezze. Dopo aver preso ritmo e consapevolezza, siamo usciti fuori, imbastendo buone manovre e meritando il successo. Questa analisi, però, è anche frutto delle strepitose parate di Adamnonis, nel primo tempo: è un portiere di assoluta prospettiva. Questa è una vittoria prestigiosa perché arriva contro l’unica squadra di tutti i gironi Primavera che era ancora imbattuta. Durante l’intervallo avevo detto ai miei ragazzi di stare tranquilli perché sapevo che avremmo creato qualche problema al Verona nella ripresa. Ci prendiamo questo successo ma dobbiamo restare concentrati e umili altrimenti potremmo incappare in prestazioni come quelle di Latina. I ragazzi sapevano di avere davanti un avversario di assoluto valore. Lavoriamo tanto, dobbiamo essere più convinti dei nostri mezzi: a volte abbiamo quasi il timore di esprimerli al meglio. Sembriamo un bruco che ha paura di diventare farfalla, ma io non mi accontento e devono farlo anche i miei ragazzi. Ho delle buone sensazioni, come sin dal primo giorno. Domenica, forse per stanchezza, non abbiamo giocato al meglio. Oggi, in fase di possesso, abbiamo effettuato dei correttivi che hanno dato i loro frutti. Il primo gol, infatti, viene da un’azione provata e riprovata in settimana con palla che va da una fascia all’altra. È la dimostrazione che il lavoro paga. La grande squadra si riconosce quando non perde puniti con le piccole. C’è quindi ancora un passo da fare. Giocarcela con le grandi vuol dire che abbiamo valore. Mi aspetto che Rossi cresca ancora. Ha qualità incredibili, ormai è superfluo ribadirlo. Ha segnato ancora poco. Ha un margine di miglioramento impressionante ma non è detto che riesca a colmarlo. Lo pungolo sui suoi aspetti più indolenti. Se fa così, può ambire ad altri palcoscenici che non sono quelli della Primavera. Nessun riposo, subito testa al Milan”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Portogallo-Svizzera, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Questa sera si chiudono gli Ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022. L’ultimo match è in programma alle ore 20:00, con la sfida tra Portogallo e Svizzera. La vincente affronterà ai Quarti il Marocco, che ha eliminato la Spagna ai calci di rigore. Queste le formazioni ufficiali di Portogallo-Svizzera:

PORTOGALLO (4-3-3): Diogo Costa; Dalot, Rúben Dias, Pepe, Guerreiro; Otávio, William Carvalho, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Gonçalo Ramos, João Félix.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Fernandes, Schär, Akanji, Rodríguez; Freuler, Xhaka; Shaqiri, Sow, Vargas; Embolo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW