Connect with us

CalcioMercato

TuttoSport | Keita altro sgarbo a Lotito, e il Milan cerca un esterno d’attacco

Published

on

 


Pur mancando nove giorni al Natale, la letterina con i regali che Vincenzo Montella vorrebbe ricevere nel corso del prossimo mercato invernale è stata spedita, con delle indicazioni ben precise su quelli che sono i ruoli specifici da rinforzare per far si che il Milan possa continuare a lottare per un posto in Champions League. La priorità, stando alla disponibilità numerica della rosa attuale, è quella di un centrocampista centrale (Badelj rimane il preferito dell’allenatore rossonero), ma servirebbe anche un esterno d’attacco che possa rimpolpare una batteria esigua a livello di unità, con le alternative ai titolari che, fatto salvo il jolly Bonaventura, non hanno dato le stesse garanzie tecniche e di rendimento dei titolari. E nelle ultime ore, negli ambienti romani, è tornato ad essere accostato al Milan il nome di Keità Balde, in rottura con la Lazio.

NUOVE FRIZIONI I rapporti tra Keita e il club biancoceleste non sono più idilliaci, addirittura prossimi alla rottura. La trattativa per il rinnovo di contratto è in alto mare, con l’agente del ragazzo, Roberto Calenda, che ha da tempo annusato l’opportunità di portare altrove il suo assistito. Le cifre proposte da Lotito per il rinnovo di contratto (1,5 milioni annui) non sono state ritenute congrue dal giocatore e dal suo procuratore e il fatto che le cose non vadano più bene è testimoniata anche dal fatto che Keita, martedì sera, ha lasciato la cena di Natale della società in prossimità del discorso di Lotito. Proprio i rapporti tra la punta ed il presidente si sono incrinati in maniera importante, nonostante tra i due ci fosse un legame equiparabile a quello tra padre e figlio. Adesso, però, qualcosa si è rotto in maniera importante e Keita, già a gennaio, vorrebbe andare via. La Lazio lo valuta attorno ai 20 milioni, ma il tavolo della trattativa potrebbe aprirsi anche a cifre leggermente più basse. Quel che è certo è che il giocatore, se non dovesse rinnovare, non rimarrebbe prigioniero del suo ultimo anno di contratto e, si vocifera, che potrebbe avvalersi del celeberrimo articolo 17 della FIFA che gli permetterebbe di svincolarsi.

GRADIMENTO TECNICO Quel che è certo è che il profilo di Keita, in quel di Milanello, piace a tutti. Sia all’attuale dirigenza sia a quella in pectore e sarebbe quell’attaccante esterno che servirebbe per rendere ancora più imprevedibile e competitivo un settore che, ad oggi, vive delle sole giocate di Suso e Mang. Già in estate Montella aveva segnalato la necessità di avere a disposizione un altro attaccante esterno, ma il mercato rossonero rimase ancorato alla mancata cessione di Carlos Bacca. Ma questo scenario, nonostante quanto fatto filtrare sia dal Milan sia dalla Sino-Europe che hanno dichiarato incedibile a gennaio il colombiano, potrebbe ripalesarsi se in quel di Casa Milan dovesse arrivare un’offerta congrua per il suo cartellino. Nel caso di cessione di Bacca, allora Galliani avrebbe a disposizione i soldi per intavolare una trattativa con la Lazio per Keita. A meno che i cinesi, su indicazione di Mirabelli (che ha visionato più volte il giocatore all’Olimpico al fianco anche del suo agente), non decida di finanziare l’operazione visto che si tratterebbe di un obiettivo comune e condiviso.

TuttoSport – Pietro Mazzara

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW