Connect with us

Per Lei Combattiamo

TOP OF 2016 – Pokerissimo Lazio e la rincorsa all’Europa può ricominciare

Published

on

 


Dicembre, tempo di Natale e bilanci. La Lazio chiude un 2016 in chiaroscuro: mediocre la prima parte, esaltante la seconda. Nonostante questo però, quest’anno ha regalato alcune partite da ricordare. Ecco quelle che Laziopress vi ha raccontato con maggior piacere.

Gol e spettacolo in un Olimpico semideserto quelli offerti da Lazio e Verona. Termina, infatti, con un pirotecnico 5-2 l’anticipo della 25^ Giornata di Serie A con i biancocelesti che possono guardare con più fiducia all’impegno in Europa League di giovedì contro il Galatasaray, ma soprattutto riprendere la rincorsa verso l’Europa anche in campionato. Con i tre punti di oggi, infatti, la Lazio vola a 36 punti in classifica, a -4 dal Milan, impegnato domenica alle 12:30 a San Siro contro il Genoa. Grande prestazione di tutto il reparto offensivo, finito sotto accusa nelle ultime uscite. Ancora a secco, però, Miroslav Klose: entrato nella ripresa, il tedesco non ha trovato la via del gol, ma ha fornito comunque un assist al bacio per Keita in occasione del quarto gol.

PRIMO TEMPO. Pioli lascia in panchina Candreva e lancia dal 1′ Mauri che completa il tridente d’attacco con Felipe Anderson e Matri, preferito a Klose. In regia si rivede Biglia, recuperato a tempo di record dall’infortunio alla caviglia rimediato contro la Juventus in Coppa Italia. Il Principito va a chiudere la cerniera di centrocampo insieme a Cataldi e Milinkovic. Opta per il 4-4-2 Del Neri che in attacco si affida al tandem Toni-Pazzini. La prima occasione del match se la costruisce da solo Felipe Anderson che semina il panico nella retroguardia scaligera e poi tenta la conclusione dal limite sfiorando il palo alla destra di Gollini. Padrona del campo, la Lazio attacca con insistenza e, così, passano pochi minuti e Mauri appoggia in area per Matri che, però, non riesce a trovare la zampata vincente. Al 23′ Marchetti esalta i propri riflessi sul colpo di testa in tuffo da posizione ravvicinata, compiendo un miracolo. Il Verona è vivo e risponde al 27′ con il solito Toni che gira di testa e sfiora il palo. Il match vive un momento di standby fino al 44′ quando, con un guizzo da rapace d’area, Matri beffa Gollini in scivolata e insacca il pallone all’angolino. Da segnalare il preciso assist di Cataldi a smarcare il 17 biancoceleste.

SECONDO TEMPO. Parte forte la Lazio che mette subito all’angolo il Verona e raddoppia al 50′ con Mauri, servito ancora una volta da Cataldi, nelle vesti di assist man. Al quarto d’ora Hoedt rischia un goffo autogol sul cross da terra di Wszolek, ma la traversa salva l’olandese e la Lazio. Non si fermano i biancocelesti e al 69′ calano il tris con Felipe Anderson che segna il più facile dei gol: Matri serve il brasiliano che a porta vuota non può sbagliare. Pochi minuti e il Verona accorcia con Greco che disegna una traiettoria perfetta su punizione, Marchetti incolpevole. Dopo due assist, Cataldi sfiora il gol, ma la conclusione sfiora il palo e termina sul fondo. Gol mancato? Gol subito! E infatti sul ribaltamento d’azione è Toni ha beffare Marchetti in acrobazia, accorciando ulteriormente le distanze. L’illusione del Verona dura però pochi minuti perché all’81’ Keita, appena entrato al posto di Mauri, firma il poker. Il pokerissimo porta la firma di Candreva che dagli 11 metri realizza un rigore procurato da Lulic.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Escalante potrebbe lasciare la Cremonese: su di lui un club spagnolo

Published

on

 


Mentre sono in corso i Mondiali di calcio, il campionato di Serie A è fermo. La ripresa è fissata il 4 gennaio 2023, due giorni dopo l’apertura della finestra di calciomercato invernale. In questa sessione, sembra che Gonzalo Escalante, calciatore della Lazio in prestito con diritto di riscatto alla Cremonese, potrebbe lasciare il club di Cremona: come riporta l’esperto di mercato Nicolò Schira infatti, il centrocampista argentino classe ’93, potrebbe salutare la Cremonese. Su di lui ha messo gli occhi un club spagnolo: si tratta del Cadice, squadra che milita ne La Liga spagnola. Il club penultimo in classifica avrebbe mostrato interesse per Gonzalo Escalante. Lunedì 2 gennaio, 33 giorni all’apertura del calciomercato invernale.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW