Connect with us

Per Lei Combattiamo

TOP OF 2016 – Lazio bella e maledetta. Keita e Immobile spiccano il volo e annientano l’Udinese

Published

on

 


Dicembre, tempo di Natale e bilanci. La Lazio chiude un 2016 in chiaroscuro: mediocre la prima parte, esaltante la seconda. Nonostante questo però, quest’anno ha regalato alcune partite da ricordare. Ecco quelle che Laziopress vi ha raccontato con maggior piacere.

Una Lazio straordinaria e spietata si impone sull’Udinese per 3-0 grazie alla doppietta di Ciro Immobile e il tocco magico di Keita. Il campo dà ancora una volta ragione ad Inzaghi che centra la seconda vittoria consecutiva e conquista, almeno momentaneamente, il terzo posto al fianco del Chievo.

Nei primi quarantacinque minuti del match, la Lazio ha saputo sfruttare l’unica vera occasione che le si è presentata davanti: al 28′ Ciro Immobile, apparso sottotono fino a quel momento, centra lo specchio della porta con un colpo di testa vincente da vero centravanti qual è. Il tutto si è sviluppato da un calcio d’angolo battuto da Felipe Anderson. L’Udinese, particolarmente timida e stordita in più di qualche occasione, va alla ricerca della rete del pareggio ma paga l’imprecisione di De Paul sottoporta al 39′. Il vero protagonista della prima frazione di gioco e il nemico numero uno dei friulani è senza dubbio Keita Balde  che crea una serie di palle vincenti, dribbla, mette in seria difficoltà la retroguardia dei padroni di casa, fa salire la squadra e al 27′ sfiora il palo con un potente destro. Il primo tempo si chiude sul parziale di 1-0 per i capitolini.

Nella ripresa la Lazio torna in campo con il doppio della grinta e della determinazione con cui ha chiuso la prima frazione di gioco. Passano soli 9 minuti, infatti, e uno stratosferico Keita sigla il raddoppio biancoceleste. Lo spagnolo conferma per l’ennesima volta di essere il valore aggiunto di questa Lazio. Ad annientare le speranze di Iachini e i suoi ci pensa Ciruzzo nazionale che al 62′ batte Karnezis e regala la gioia del 3-0 a Inzaghi e ai pochi ma caldissimi tifosi laziali presenti al Dacia Arena. Duplice fischio finale, la Lazio batte l’Udinese per 3-0  e centra la seconda vittoria consecutiva stagionale.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Milinkovic e il “giorno più importante della carriera”. Ed è tornato prima a Formello

Published

on

 


C’era un tempo, non molto lontano, in cui Milinkovic era profeta a Roma ma non in patria. Titolare inamovibile con la Lazio, idolo dei tifosi, ma alternativa (di lusso) con la Serbia. Adesso invece anche in nazionale si sono accorti che un giocatore così non solo non può stare in panchina, ma deve avere un ruolo centrale nell’ossatura della squadra. Bella scoperta, verrebbe da aggiungere. Così, ormai da un anno abbondante, non esce dal campo quando gioca la sua Serbia e nella prima partita di questa sosta contro la Svezia ha indossato anche la fascia al braccio. Per un calciatore, avere i gradi da capitano in rappresentanza del proprio paese è forse il riconoscimento massimo. “Il giorno più importante della mia carriera”, il commento del centrocampista serbo.

foto Fraioli

Anche la Lazio l’ha elogiato sui propri canali social e l’aspetta nelle prossime ore a Formello. Milinkovic infatti tornerà prima degli altri nazionali (senza considerare Immobile, già a Roma) perché era diffidato e nell’ultima partita ha preso il cartellino giallo contro la Svezia e salterà la gara contro la Norvegia. Una buona notizia per Sarri, che ha bisogno di Milinkovic nel lungo tour de force che aspetta la Lazio prima dei Mondiali. Che il Sergente giocherà con la Serbia. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW