Connect with us

CalcioMercato

Il Tempo | La Lazio per ora pensa a vendere, partono Kishna e Gonzalez

Published

on

 


Sfoltire la rosa e aprire alle cessioni, in casa Lazio non si parla d’altro. Il mercato in entrata è bloccato, l’obiettivo è confermare almeno l’attuale rosa fino a giugno. Ovviamente dipenderà dalle richieste, tra i biancocelesti non esistono insostituibili, da qualche giorno comunque la missione principale è liberarsi di chi ha giocato meno, Luis Alberto per esempio è finito nel mirino del Deportivo La Coruna, ma il direttore sportivo Tare preferirebbe aspettare: «Siamo tutti molto curiosi di vederlo all’opera – aveva anticipato il dirigente qualche settimana fa – Inzaghi presto lo lancerà dal primo minuto». Contro il Crotone mancheranno Keita (Coppa D’Africa), Felipe Anderson e Lulic (squalificati), per l’ ex Liverpool potrebbe aprirsi una chance importante. Eppure dalla Spagna sono convinti che il calciatore il 5 gennaio sarà al Riazor (lo stadio del Depor) per iniziare una nuova avventura nella Liga. In realtà l’operazione non è così avanzata, la Lazio vorrebbe trattenerlo e non ha avviato nessuna trattativa per la cessione: «Abbiamo provato a prenderlo in estate – ha rivelato il diesse del Deportivo – ma aveva una valutazione troppo alta. Ci piace, però al momento non stiamo parlando con i biancocelesti». Deciderà mister Inzaghi, dovrà disegnare il tridente d’attacco, Lombardi e Kishna non bastano. Anzi, l’olandese ha le valigie pronte, ha ricevuto qualche telefonata dalla Premier League, con l’aiuto di Mino Raiola non faticherà a trovare un’altra sistemazione. Occhio anche a Wesley Hoedt, ha già rotto con l’allenatore ed è diventato il quarto centrale alle spalle di De Vrij, Wallace e Bastos, di recente ha chiesto la cessione in prestito (Genoa o Fiorentina). Verso l’addio Morrison (Hull City), Minala, Tounkara e Gonzalez (Velez): «Già da tempo sto pensando di lasciare la Lazio – ha spiegato l’uruguaiano – visto che non vengo praticamente utilizzato. La società e l’allenatore non puntano su di me, per cui non vedo come potrebbero ostacolare una mia partenza. Ci sono diversi club interessati, sono stati avviati dei contatti. Il mio desiderio è quello di giocare, la società dovrebbe farmi partire visto che sta pagando lo stipendio di un calciatore che non gioca mai. Con la mia cessione ci guadagnerebbero tutti». E poi ci sono i rinnovi impossibili, complicati e difficili da raggiungere. Keita rimane caso più spinoso, Lotito e Tare tenteranno un altro assalto, ma l’accordo è lontano anni luce. Senza dimenticare Biglia e DeVrij, entrambi pronti a salutare tra sei mesi. Altri affari: Djordjevic è diviso tra Genoa e Lione, ma alla fine potrebbe anche restare, la Lazio non ha ancora individuato (e forse nemmeno cercato) il sostituto. Ieri è spuntato il nome di Giaccherini, in uscita dal Napoli: «Ideale per il dopo Keita – ha commentato il procuratore a Radio Incontro Olympia – Lotito però non mi ha ancora chiamato».

Il Tempo – Gianluca Cherubini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW