Connect with us

CalcioMercato

Il Tempo | Allarme oranje, de Vrij non rinnova

Published

on

 


L’allarme è rosso. Anzi, è diventato oranje. Stefan De Vrij non rinnoverà il contratto con la Lazio, la notizia era nell’aria da settimane, negli ultimi giorni sono arrivate soltanto conferme. L’entourage dell’ex Feyenoord non ha in agenda incontri con il presidente Lotito, la volontà è sempre quella di salutare a fine campionato, Chelsea e Bayern Monaco infatti hanno fiutato l’affare da tempo. Il ministro della difesa non dovrebbe muoversi da Roma fino al termine della stagione, occhio però alle sorprese che può regalare il mercato di gennaio, la società prenderà in considerazione qualsiasi tipo di offerta. Rimane comunque un’ipotesi difficile, De Vrij ha intenzione di chiudere con l’aquila sul petto, aiuterà la Lazio a rientrare in Europa e poi probabilmente andrà via. La dirigenza lo valuta quasi 40 milioni di euro, Antonio Conte aveva già sondato il terreno ad agosto, tornerà alla carica a giugno, è alla ricerca di un centrale di livello per i blues. Per la società sarebbe comunque un’operazione intelligente, alle spalle dell’olandese il diesse Tare ha costruito un gruppo importante (Wallace, Bastos e Hoedt), la cessione di De Vrij comporterebbe inoltre una plusvalenza notevole. Si vedrà, al momento però le sensazioni sono destinate a restare negative. Poche speranze anche per Keita, in rotta con la società e in uscita già a gennaio (sarà più semplice però venderlo a giugno). Destino simile per Lucas Biglia, lontano anche lui dal rinnovo. Il capitano non ha voglia di accettare bonus legati alle presenze, ma vorrebbe 3 milioni netti per i prossimi tre anni. Lotito e Tare difficilmente lo accontenteranno, l’Inter di Pioli in estate potrebbe presentarsi con quasi 18 milioni di euro. Più semplice – e quasi fatto – il prolungamento di Strakosha a 300 mila euro a stagione. Altre operazioni: Gonzalez piace al Velez, mentre Morrison dovrebbe tornare in Premier League. Il club poi proverà a piazzare anche Minala, Tounkara e Vinicius. Qualche chance per Djordjevic, diviso tra Genoa e Lione, la Lazio chiede almeno 5 milioni di euro per liberarlo. Kishna ha le valigie pronte, grazie a Mino Raiola non faticherà più di tanto a trovare una nuova sistemazione. Intanto, terminate le vacanze di Natale, la squadra è pronta a rituffarsi nel campionato. La ripresa degli allenamenti è prevista per oggi pomeriggio a Formello, i biancocelesti dovranno ripartire e dimenticare in fretta la sconfitta di San Siro contro l’Inter. L’8 gennaio il Crotone non ci saranno gli squalificati Felipe Anderson e Lulic (già in diffida a partire dal prossimo match contro l’Atalanta), senza dimenticare Keita Balde Diao, impegnato nella Coppa D’Africa con il Senegal. Tra i titolari dunque sarà disponibile soltanto Ciro Immobile (rientrato ieri da Dubai), il tecnico di Piacenza dovrà decidere se riproporre il tridente d’esordio a Bergamo -con Lombardi e Kishna sugli esterni – o se lanciare definitivamente Luis Alberto (salterà l’allenamento odierno per una gara benefica in Spagna). Sicuramente verrà confermato il classico 4-3-3, da valutare però le condizioni di Radu (questa mattina accertamenti in Paideia per un sospetto affaticamento muscolare) e di Lukaku, entrambi assenti nell’ultima gara del 2016. Oggi pomeriggio mancheranno all’appello anche i sudamericani Biglia, Felipe Anderson e Wallace, rientreranno nella Capitale con qualche giorno di ritardo.

Il Tempo – Gianluca Cherubini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Calciomercato Lazio, Escalante potrebbe lasciare la Cremonese: su di lui un club spagnolo

Published

on

 


Mentre sono in corso i Mondiali di calcio, il campionato di Serie A è fermo. La ripresa è fissata il 4 gennaio 2023, due giorni dopo l’apertura della finestra di calciomercato invernale. In questa sessione, sembra che Gonzalo Escalante, calciatore della Lazio in prestito con diritto di riscatto alla Cremonese, potrebbe lasciare il club di Cremona: come riporta l’esperto di mercato Nicolò Schira infatti, il centrocampista argentino classe ’93, potrebbe salutare la Cremonese. Su di lui ha messo gli occhi un club spagnolo: si tratta del Cadice, squadra che milita ne La Liga spagnola. Il club penultimo in classifica avrebbe mostrato interesse per Gonzalo Escalante. Lunedì 2 gennaio, 33 giorni all’apertura del calciomercato invernale.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW