Connect with us

CalcioMercato

Il Tempo | Calciomercato, la Lazio ci prova per Eder

Published

on

 


Mai protagonista e sempre alla ricerca dell’occasione giusta. È la Lazio nel mese di gennaio, a tratti spettatrice poco interessata. Eppure, un po’ a sorpresa, quest’anno qualcosa potrebbe muoversi, la partenza di Keita per la Coppa d’Africa infatti ha complicato i piani di Simone Inzaghi. Così come lo scarso rendimento di Djordjevic, seguito con attenzione da Lione, Genoa e Crotone. Il tecnico di Piacenza ha bisogno di una valida alternativa a Ciro Immobile, ma anche di un elemento in grado di muoversi da esterno, un mix che permetterebbe alla squadradi rimanere competitiva. Il sogno è diventato Eder dell ‘Inter, un profilo che la società aveva seguito anche in passato, sarebbe un’operazione intelligente e utile per l’allenatore. Tra l’altro da quando è arrivato Pioli ha giocato soltanto 101 minuti in 6 partite di campionato, non è una prima scelta, è chiuso dalla coppia Candreva-Perisic e a gennaio preferirebbe cambiare aria. L’ex Frosinone ha ricevuto proposte dalla Cina, mentre in Italia il Sassuolo potrebbe inserirlo in uno scambio con Berardi e Acerbi. Con la Lazio però tutto è nato per caso, inizialmente infatti il club nerazzurro ha proposto gratuitamente il cartellino di Palacio. Lotito e Tare hanno rifiutato l’offertae rilanciato sul centravanti azzurro, una decisione sposata e condivisa pienamente da Simone Inzaghi. Eder guadagna circa 1,5 milioni di euro a stagione, rientrerebbe quindi al 100% nei parametri stabiliti dalla dirigenza, aiuterebbe la Lazio a raggiungere l’Europa. Si vedrà, i contatti sono avviati, non sarà unatrattativasemplice, la concorrenza è agguerrita. Complicata anche la pista Paloschi, con l’Atalanta balla sempre il riscatto di Berisha (fissato a 7 milioni di euro), la società però non è convinta di impostare un’operazione simile. Da abbandonare, per il momento, l’affare Haller, gigante francese che piace molto al diesse Tare. Capitolo rinnovi: è quasi fatta per il prolungamento del giovane Strakosha, il matrimonio andrà a buon fine. Il portiere albanese guadagnerà 300 mila euro per i prossimi 3 anni. Tutto in salita invece per Biglia, Keita e De Vrij, a giugno la Lazio rischia di perderli a metà prezzo. Cessioni: Hoedt andrà via in prestito per 6 mesi, ha rotto con Inzaghi e non ha voglia di restare come quarto centrale. Amburgo e West Ham hanno già avviato i primi contatti, la partenza sembra scontata. Fuori anche Minala, Tounkara, Vinicius e Gonzalez: «La situazione nella Lazio mi ha penalizzato – ha spiegato in patria il Tata – così per un periodo sono rimasto fuori dalle convocazioni dell’Uruguay. Per quanto so essere competitivo, in alcuni momenti è facile che altri prendano il tuo posto. Oggi sono alla ricerca di un’altra squadra dove poter giocare e permettere al maestro Tabarez di convocarmi». Crotone e Velez le uniche due possibilità. Kishna piace in Premier League, con Mino Raiola difficilmente faticherà a trovare una nuova sistemazione. Luis Alberto invece – nonostante il pressing del Deportivo la Coruna – non lascerà Roma. Notizie dal campo: questa mattina ultimo allenamento del 2016. Lunedì rientreranno alla base i sudamericani (Biglia, Wallace e Felipe Anderson), più Lukaku, ancora in Belgio per delle cure specifiche alla caviglia.

Il tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW