Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Barberis centrocampista Crotone: “Lazio avversario di livello, ma siamo pronti. Parolo? Gli chiederò la maglia”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


A mano a mano si scioglie nel pianto, quel dolce ricordo sbiadito dal tempo“. Lasso che la Lazio non può permettersi di perdere per continuare nel sogno chiamato Champions League. Domenica all’Olimpico arriverà il Crotone di Davide Nicola. I calabresi nonostante una classifica non ottimale, nelle ultime settimane hanno messo in difficoltà tante squadre: dalla Fiorentina al Milan sfiorando l’impresa a San Siro. In esclusiva la redazione di LazioPress.it ha contattato il centrocampista rossoblu, Andrea Barberis.

Domenica sarete impegnati in una sfida difficile. Le ultime giornate di campionato hanno fatto vedere un Crotone in netta crescita. Come approccierete a questo incontro?

Affrontiamo una squadra di livello, stanno facendo molto bene in questo campionato. Noi dovremo rimanere molto compatti, giocare come abbiamo fatto nelle ultime gare di campionato. Il nostro approccio dovrà essere umile, altrimenti faremo molta fatica”.

Quanto è importante per giocatori giovani come te, misurarsi in una piazza come quella calabrese, che nel corso degli anni ha sempre dimostrato di saper lavorare bene con i ragazzi provenienti dai vari settori giovanili?

“E’ fondamentale, sto facendo una bellissima esperienza, in una piazza dove si può fare calcio. La società ha dimostrato nel corso degli anni di puntare molto sui giovani provenienti dai vari settori giovanili. Per me indossare questa maglia è motivo di grande orgoglio”.

Sarà la seconda volta che scenderai sul  prato dell’ Olimpico, dopo un Lazio – Varese di Coppa Italia. Che emozioni ti suscita questo stadio?

“E’ sempre un’emozione grandissima poter giocare in un impianto così importante e pieno di storia. Sicuramente anche se non è la prima volta un pò le gambe tremeranno”.

Di fronte avrai la possibilità di giocare contro Parolo, più volte hai dichiarato di ispirarti a lui. Magari nel post partita ci sarà l’occasione per uno scambio di maglia?

“Parolo è un giocatore fortissimo. Stiamo parlando di uno dei centrocampisti di spicco che abbiamo in Italia. E’ titolare della nazionale, con la Lazio sono anni che fa grandissime cose. Sarà un piacera giocarci contro. Per quanto riguarda la maglia, sicuramente andrò a chiederla, poi speriamo di riceverla (ride)”.

Non ci saranno Anderson squalificato e Keita partito per la Coppa d’Africa. Lo reputi un vantaggio?

“Sono due giocatori incredibili, però i biancocelesti non dipendono da loro due. Hanno la possibilità di avere una rosa ampia e di qualità. Sono certo che chi entrà al loro posto farà una grande partita”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW