Connect with us

Per Lei Combattiamo

Crotone, Nicola: «Lazio forte anche senza Keita e Felipe. Tenteremo il colpaccio»

Published

on

 


«Vogliamo tentare il colpaccio per dire a tutti che ci siamo». Davide Nicola, 43enne allenatore del Crotone, avverte la Lazio e suona la carica. I nove punti in classifica, gli stessi del Pescara fanalino di coda della serie A, ma con una partita in meno, non spaventano il mister che però riconosce il valore della squadra di Inzaghi. Alla vigilia della sfida dell’Olimpico contro i biancocelesti, Nicola ha raccontato le sue impressioni ai microfoni de ilmessaggero.it:

Mister, come arrivate alla partita di domani?
«Arriviamo dopo aver ripreso gli allenamenti il 28 dicembre. Non abbiamo giocato l’ultima partita con la Juventus, che è stata posticipata. Quindi ne abbiamo approfittato per lavorare ancora. Fino al 3 gennaio ci siamo allenati in sede, a Crotone, poi siamo venuti a Roma per fare un ritiro in vista della gara con la Lazio. L’avevamo fatto anche lo scorso anno, è un modo per avere tutti sotto controllo».

Che partita sarà?
«Affronteremo una delle sette squadre del campionato con più qualità. E’ vero che la Lazio avrà qualche defezione, ma anche noi le avremo, e non credo che Inzaghi farà fatica a schierare altri giocatori all’altezza. La Lazio ha un tasso tecnico elevato, ma ciò che apprezzo dei biancocelesti è la filosofia di gioco: non è una squadra che giochicchia, facendo una gestione della palla fsterile, ma attacca sempre in velocità e in verticale. Questo lo dimostrano i numeri 36 gol in 18 partite. Attaccano tanto e bene. Sarà un match difficile, ma noi ci siamo preparati. Ci aspettiamo una squadra competitiva e noi dovremo andare a mille. La Lazio per il Crotone è una grande squadra. Avremo attenzione e rispetto, ma vogliamo fare qualcosa di straordinario. Noi alla fine del giorno di andata incrociamo due avversari come Lazio e Juventus. Tutti ci danno per spacciati, noi vogliamo farli ricredere».

Il Crotone però fatica in trasferta…
«Generalmente un po’ tutte le squadre in casa hanno un rendimento migliore. Questo vale per la Lazio, ma anche per il Crotone. Se in casa abbiamo fatto meglio, vuol dire che lontano dal nostro stadio non siamo andati bene. Abbiamo necessità, voglia e speranza di acquisire più consapevolezza e autostima, tentando il colpaccio. Questo vorrebbe dire: “Ci siamo anche noi”».

Troverà una Lazio senza Keita, Lulic e Felipe Anderson. E’ un’occasione da sfruttare?
«Lo vedremo in campo. Questi tre probabilmente avrebbero giocato, perché sono giocatori importanti. Anche noi abbiamo delle defezioni, come Rosi, Capezzi, Palladino e Mesbah che è partito con l’Algeria. Il compito di una rosa però è sopperire a qualsiasi tipo di assenza e, in questo modo, chi gioca meno può invertire le gerarchie».

Mercato. Hoedt e Djordjevic sono stati accostati al Crotone. Le piacciono?
«Parliamo di due giocatore che provengono dalla Lazio, quindi mi piacciono. Io e la società però, per quanto riguarda il mercato, ci troviamo sulla stessa lunghezza d’onda: se ne occupa il direttore sportivo Ursino. Non è corretto adesso parlare di mercato alla vigilia di una partita come questa. Tuttavia, qualcosa sicuramente faremo, ho dato delle indicazioni sulle caratteristiche dei possibili acquisti, poi vedranno loro».

Valerio Cassetta / Il Messaggero.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

L’Italia batte l’Ungheria e si qualifica alle Finals di Nations League

Published

on

 


A Budapest gli Azzurri vincono contro la squadra allenata da Rossi e si aggiudica la qualificazione alle Finals di Nations League. L’Italia sblocca la partita nel primo tempo con Raspadori che sfrutta un errore della difesa ungherese. Nella ripresa Dimarco realizza la rete del 2-0 contro l’Ungheria.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW