Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA IMMOBILE – “Ho trovato un ambiente sereno, i tifosi ci sono vicini. Vogliamo replicarci nel girone di ritorno”

Published

on

 


Ciro Immobile è intervenuto in conferenza stampa presso il Centro Sportivo di Formello per rispondere alle domande dei cronisti presenti sul momento che sta vivendo alla Lazio con uno sguardo alla posizione in classifica e ai 37 punti collezionati nel girone di andata.

Girone di andata in doppia cifra, te l’aspettavi?

“Me lo auguravo perché ci ho lavorato tanto, sono felice di aver finito in doppia cifra il girone di andata. Potevo farne molti di più”.

Hai subito la pressione per l’astinenza dal gol?

“Diciamo che l’attaccante vive per il gol, ma devo dire che sotto questo aspetto sono cresciuto. Domenica era arrabbiato perché non sono riuscito a sbloccare la partita sulla parata di Festa. La rabbia dell’esultanza è stata una sorta di liberazione”.

Ci si deve aspettare di più da questa Lazio?

“Sarebbe bello e importante consolidare quello che abbiamo fatto finora. 37 punti sono tantissimi e sono stati fatti da una squadra che all’inizio aveva tutti contro. Sia Tare che il Presidente hanno lavorato bene, abbiamo riportato la gente allo stadio. Il nostro desiderio è quello di replicare il girone di andata. Noi siamo una squadra di giovani e sappiamo che possiamo migliorare come ci dice sempre il mister”.

Tu in cosa devi migliorare?

“Ultimamente sono migliorato nella gestione della palla. Avrei dovuto essere più freddo sottoporta, ma corro troppo. Inzaghi come ex attaccante mi dà molti consigli”.

Come valuti la tifoseria biancoceleste e l’ambiente?

“Il vero tifoso l’abbiamo visto prima di Palermo, ho parlato direttamente con i tifosi. Quando le cose vanno male loro sono i primi a stare male. Ci sono stati sempre molto vicini anche dopo la sconfitta nel derby. Ho trovato un ambiente sereno in cui i tifosi ti lasciano lavorare. Sappiamo che solo lavorando, giocando bene e divertendoci possiamo far divertire anche loro”.

Ti senti stanco avendo giocato tutte le partite?

“No, non mi sento stanco. Giochiamo solo una volta a settimana. La mancanza del gol non dipendendeva dal fatto che giocavo sempre”.

Ti senti di dire che qui resterai a lungo?

“Ho ancora 4 anni e mezzo di contratto con la Lazio. Sto bene in una società importante che punta a obiettivi importanti. Non vedo perché dovrei andarmene”.

Firmeresti per altri 10 gol nel girone di ritorno?

“C’è solo da lavorare, i miei compagni mi aiutano”.

Si è creato un feeling particolare con Inzaghi visto che è attaccante?

“Sì, noi attaccanti siamo molto fortunati. Lui mi ha dato molta fiducia, sento delle responsabilità verso di lui e cerco di dare il massimo per lui, per i miei compagni e per la gente”.

Pensi che la Champions sia effettivamente raggiungibile?

“Non me la sento di dire che andremo sicuramente in Champions, però posso dirti che lotteremo con tutti noi stessi per stare in alto in classifica. Sappiamo che avanti a noi ci sono squadre attrezzate per la Champions. Il nostro obiettivo rimane l’Europa”.

Quest’anno stanno esplodendo molti giovani italiani, come vedi questa svolta?

“Quest’anno il campionato è più emozionante e credo che sia collegato al fatto che ci sono molti giocatori italiani. Per noi italiani è un motivo di orgoglio in più e di soddisfazione per la Nazionale”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Argentina-Messico, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Alle 20.00 inizierà il match tra Argentina e Messico, una gara di importanza capitale per la permanenza di Leo Messi e compagni nella competizione. Dopo la sconfitta con l’Arabia Saudita la nazionale dell’ex biancoceleste Scaloni è infatti obbligata a trovare i tre punti. Queste le scelte ufficiali dei due allenatori:

ARGENTINA (4-3-3): E. Martinez; Montiel, L. Martinez, Otamendi, Acuna; De Paul, Rodriguez, Mac Allister; Messi, Lautaro Martinez, Di Maria.

CT: Scaloni.

MESSICO (5-3-2): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo, Alvarez; Herrera, Chavez, Guardado; Vega, Lozano

CT: Martino.

A dirigere il match sarà Daniele Orsato.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW