Connect with us

 

Esclusiva

ESCLUSIVA – Frezzolini: “Lazio che sorpresa vederti lì in alto. Che ricordi con Nesta e Di Vaio”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Attualmente preparatore dei portieri dell’Atalanta Primavera, Giorgio Frezzolini è stato un estremo difensore che negli anni 90′ e 2000′ ha girato molto per l’Italia, chiudendo la carriera all’Atalanta nel 2015, avversaria domenica all’Olimpico. Nato a Roma, la sua carriera è iniziata proprio dalla Lazio, club nel quale dal 1990 al 1993 ha giocatoto nel settore giovanile, senza però essere mai riuscito ad esordire in prima squadra. La redazione di Laziopress.it lo ha intercettato e gli ha fatto alcune domande sul mondo biancoceleste.

Lei ha fatto tutto il percorso nel settore giovanile, quali sono i ricordi migliori di quel periodo?

Eravamo un grande gruppo, per citarne alcuni Nesta, Di Vaio, Franceschini e Flavio Roma, che poi ho avuto anche modo di rincontrare in Serie A. Con loro ho tutt’ora un bel rapporto grazie proprio a quel periodo“.

A fine girone d’andata, si aspettava una Lazio al quarto posto a quota 37 punti?

Sinceramente no, e credo sia stata una sorpresa un po per tutti, ad inizio stagione non me l’aspettavo di trovarla lì in alto insieme alle grandi. Poi dopo osservandola, ho avuto modo di apprezzare le qualità del gruppo“.

Secondo lei i biancocelesti hano fatto bene a puntare su Marchetti e cedere Berisha?

Si assolutamente, se avevano le idee chiare hanno fatto bene, senza creare dualismi inutili, dando modo anche a Berisha di mettersi in mostra. Federico in questo momento penso sia più affidabile, Berisha è ancora giovane, ha ancora tanto tempo per migliorare e arrivare a quei livelli“.

Le due squadre hanno fatto esordire tanti ragazzi cresciuti nel loro vivaio. Secondo lei bisognerebbe investire di più nei settori giovanili italiani invece di andare a spendere cifre astronomiche per giocatori stranieri?

Se i giovani sono bravi giocano, lo vediamo noi qui all’Atalanta, prima o poi il valore viene fuori ed è giusto che gli sia data l’opportunità. Prima però devono essere bravi i tecnici a fare un bel lavoro con i ragazzi già dal settore giovanile, il vero punto di partenza è quello“.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Calcio

Patric e la Lazio insieme fino al 2027

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Era nell’aria, Sarri lo aveva impiegato da titolare e già a gennaio era stato trattenuto proprio dall’allenatore che si oppose al suo trasferimento in Spagna. Prima criticato ed ora dalla maggior parte dei tifosi laziali, elogiato per sicuramente il suo impegno durante le partite.

In attesa dell’ufficialità, come raccolto in esclusiva dalla redazione di LazioPress.it, Patric e la Lazio hanno rinnovato oggi fino al 2027 ed è l’unico per ora, a rimanere dei giocatori che sono in scadenza giugno 2022. Un’incontro durato quasi 7 ore ieri a Formello per decidere gli ultimi dettagli, e questa mattina è arrivata la tanto attesa firma sul rinnovo del contratto. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW