Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Ultima gara del girone d’andata: al “Fersini” è Lazio-Spal

Published

on

 


Un derby perso nel peggiore dei modi, un mese intero per riflettere e fare tesoro degli errori commessi. Dopo la sosta invernale e l’amara eliminazione dalla Coppa Italia, la Lazio Primavera riparte dal campionato, che nel 2016 ha regalato più di una soddisfazione alla squadra di Bonatti. 24 punti in classifica e terzo posto a sole tre lunghezze dalla capolista Verona, tra l’altro sconfitta a Formello lo scorso 10 dicembre. Un bottino davvero insperato a inizio campionato, che andrà incrementato a partire dalla sfida di oggi pomeriggio alla Spal, inedita nella categoria Primavera. La squadra di Rossi occupa la settima piazza con 19 punti, ed è reduce dalla vittoria interna contro il Brescia. La stessa vittoria che la Lazio cercherà per chiudere il girone di ritorno nel migliore dei modi e dimenticare definitivamente lo scivolone contro i cugini giallorossi.

La sosta non ha fermato il lavoro dei biancocelesti, che hanno disputato una serie di amichevoli per scaldare i motori in vista della ripresa e perfezionare le indicazioni di mister Bonatti. L’ultima, giocata martedì contro la Juniores Nazionale del Flaminia Civita Castellana, ha visto le baby aquile imporsi per 9-0. La gara di questo pomeriggio sarà un ulteriore banco di prova, viste anche le assenze per infortunio di alcuni titolari. Non ci saranno infatti Rezzi e Dovidio, insieme ai lungodegenti Beqiri e Sarac. Almeno per questa volta, sarà invece regolarmente in campo capitan Rossi, fresco di esordio in Serie A. Il capitano della Primavera biancoceleste sarà convocato da Inzaghi anche per la gara casalinga contro l’Atalanta, ma 24 ore prima proverà a regalare un’altra vittoria ai compagni di squadra. Capocannoniere del girone A con 18 reti in 12 giornate, l’attaccante viterbese sta vivendo un momento da sogno che non vuole interrompere, né in Primavera né con la Lazio dei grandi. Anche se, con tutta probabilità, Bonatti sarà costretto a rinunciarci spesso nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda la formazione, il tecnico biancoceleste sembra intenzionato a confermare il 4-3-3, con alcuni cambi forzati dati dagli infortuni. In porta ci sarà Adamonis, che sembra ormai aver definitivamente conquistato un posto da titolare tra i pali. Difesa a quattro con Spizzichino, Miceli, Petro (Dovidio è out) e Ceka. Centrocampo formato da Portanova, Bari e Folorunsho, mentre in attacco Muzzi e Bezziccheri sopporteranno l’unica punta Rossi.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Argentina-Messico, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Alle 20.00 inizierà il match tra Argentina e Messico, una gara di importanza capitale per la permanenza di Leo Messi e compagni nella competizione. Dopo la sconfitta con l’Arabia Saudita la nazionale dell’ex biancoceleste Scaloni è infatti obbligata a trovare i tre punti. Queste le scelte ufficiali dei due allenatori:

ARGENTINA (4-3-3): E. Martinez; Montiel, L. Martinez, Otamendi, Acuna; De Paul, Rodriguez, Mac Allister; Messi, Lautaro Martinez, Di Maria.

CT: Scaloni.

MESSICO (5-3-2): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo, Alvarez; Herrera, Chavez, Guardado; Vega, Lozano

CT: Martino.

A dirigere il match sarà Daniele Orsato.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW