Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Bentornato fra noi Filip, decisivo Milinkovic. Male Parolo e Felipe

Published

on

 


Strakosha 6 – Il primo brivido lo vive con un tiro di Pandev che sfiora l’incrocio poi ci pensano i compagni a spaventarlo riaprendo la partita. Preciso e sicuro nelle uscite in area di rigore.

Patric 6,5 – Gioca con l’entusiasmo di un bambino come quando corre ad abbracciare Djordjevic in occasione del rigore procurato dal serbo. Mette in campo agonismo e precisione senza soffrire Ocampos.

Wallace 5 – Gara insicura rispetto alle sue ultime uscite. Fa venire i brividi quando a inizio ripresa si ferma chiamando il fuorigioco lasciando Pinilla involarsi verso la porta biancoceleste. Si ripete nel recupero quando si fa rubare palla da Ninkovic lanciandolo a rete.

Hoedt 6,5 – Giocava attaccante da bambino e si vede: tiro da venticinque metri ad incrociare che si infila preciso all’angolino. Però è un difensore e se lo dimentica. Lascia troppo libero Pinilla di calciare e poi si ripete salendo per il fuorigioco con Pandev dietro che trova il momentaneo pareggio. Nella ripresa ricorda il suo ruolo prendendosi gli applausi dell’Olimpico con una chiusura su Ninkovic.

Lukaku 6,5 – Torna in campo dopo oltre due mesi e dimostra di stare bene. Cerca spesso le sovrapposizioni offensive, da una di queste nasce il quarto gol biancoceleste con l’assist a Immobile.

Parolo 5 – Non sta vivendo un gran periodo. E’ un parente del giocatore a tutto campo che conosciamo. Urge ritrovare il miglior Parolo in questo girone di ritorno vista la sua importanza.

Dal 79′ Murgia 6 – Entra quando la gara è praticamente conclusa per far rifiatare Parolo.

Biglia 6,5 – Orchestra la manovra con personlità giocando a tutto campo. Per la Lazio è fondamentale che il suo regista faccia girare la squadra. Lascia nuovamente tirare un rigore a un compagno. Potrebbe trovare la rete dal limite dell’area ma svirgola malamente il pallone.

Lulic 6 – Ha quell’innata capacità di riuscire a far capitare sui suoi piedi i palloni sporchi in area di rigore, peccato che non riesce poi a finalizzare. Perde la palla che permette al Genoa di riaprire la partita.

Lombardi 6 – Gara generosa dell’esterno viterbese che appena ha campo inizia a correre. I continui scatti però gli fanno perdere lucidità al momento di servire i compagni in area di rigore.

Dal 58′ Milinkovic 7,5 – In questo momento è indispensabile per la Lazio. Entra e riporta in vantaggio i biancocelesti con una conclusione al volo ad incrociare di pura prepotenza.

Djordjevic 7 -E poi una luce. Filippone è tornato. Segna da rapace d’area con un tap in e si procura il rigore che però fallisce Felipe. La speranza è che la rete gli dia quella fiducia che nell’ultimo anno ha perso.

Dal 56′ Immobile 7 – Tocca due palloni: il primo lo spara in curva, col secondo chiude la partita battendo Lamanna con un tiro preciso all’angolino.

Felipe Anderson 5 – Gara condizionata dall’errore sul dischetto. Prima mezz’ora in cui è l’uomo più pericoloso. Lamanna lo ipnotizza e torna il Felipe triste che non piace a nessuno.

All.: Inzaghi 7,5 – Vuole vincere e non gli interessa che domenica ci sta la Juventus. Manda in campo una formazione con molti titolari che inizia bene ma poi si fa riprendere dal Genoa. Per cui ricorre all’artiglieria pesante con Milinkovic e Immobile che segnano e assicurano il passaggio del turno.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Fase tattica e lavoro atletico: oltre ai nazionali assenti Basic e Immobile

Published

on

 


Prosegue a Formello la preparazione della Lazio agli ordini di mister Sarri, con i biancocelesti che tra meno di un mese ripartiranno in campionato dalla trasferta di Lecce. Per la seduta odierna di nuovo in gruppo Gila e Zaccagni, che erano tra la lista degli assenti di ieri. Oltre a Milinkovic-Savic e Vecino oggi tra gli assenti c’è ancora Toma Basic, assieme stavolta a Ciro Immobile. Dopo una lunga sessione di torello, è stato il turno della fase tattica, seguita dalla consueta partitella finale, alla quale non ha preso parte Gila. Al termine della seduta il gruppo ha svolto lavoro atletico, al quale Patric, Romagnoli, Marcos Antonio e Gila hanno preso parte con intensità minore.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW