Connect with us

Per Lei Combattiamo

CONFERENZA LULIC – “Vedo meno voglia di combattere. Dobbiamo tornare con i piedi per terra e ripartire”

Published

on

 


Senad Lulic è intervenuto in conferenza stampa presso il Centro sportivo di Formello per rispondere alle domande dei cronisti presenti.

Cosa vi lascia la prestazione con la Juve?

“Per me è difficile parlare perché non c’ero. Tuttavia, andare a Torino e vincere non è facile per nessuno. Bisogna fare una gara perfetta, noi non l’abbiamo fatta. Tutti ci aspettavamo di più. Questa sconfitta era già quasi preventivata. Anche nelle ultime gare, quando l’avversario si mostrava più forte siamo andati subito in difficoltà. Ora dobbiamo ripartire e fare risultati”.

Tanti punti con le piccole, solo una con le grandi. Perché?

“Ultimamente sto vedendo un cambiamento rispetto all’inizio. In particolare nelle ultime due partite ho visto meno voglia di combattere. Ora dobbiamo tornare con i piedi per terra e ripartire come abbiamo fatto dopo il ritiro di Auronzo”.

Cosa vi ha detto Inzaghi dopo la sconfitta a Torino?

“Sono stati analizzati gli errori che ci hanno portato a subire i gol. L’atteggiamento sbagliato bisgona capirlo da soli, è dentro di noi”.

Che tipo di gara sarà quella contro il Chievo?

“E’ un avversario tosto, sono molto forti sui calci piazzati. Hanno molti giocatori bravi nelle ripartenze. Dovremo avere pazienza e capacità di costruire il gioco”.

Ci sono giocatori che ancora non si sbloccano e stanno dando dei problemi in campo?

“Sia Lucas che De Vrij e lo stesso Felipe devono essere lasciati in pace, in questo modo possono darci qualcosa di più. Troppe critiche fanno male a loro e poi alla squadra. Il periodo dei rinnovi è complicato, ci sono passato anch’io”.

Che ruolo preferisci e dove può arrivare questa Lazio?

“Faremo del tutto per arrivare in Europa League. Negli ultimi anni sinceramente non lo so, qualsiasi ruolo dò sempre il massimo e mi impegno. Per girare sempre posizione ti devi concentrare e prendere le misure. E’ una cosa particolare e piacevole per me perché ogni tecnico che è passato di qui ha creduto in me e mi ha dato qualsiasi ruolo. Per me quello che conta è dare il massimo”.

Torniamo sulla squalifica seguita alle tue parole post derby, è stato un autogol?

Ho saltato il Crotone, Natale, Santo Stefano (ride, ndr). Ora ho saltato anche la Juventus”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Argentina-Messico, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Alle 20.00 inizierà il match tra Argentina e Messico, una gara di importanza capitale per la permanenza di Leo Messi e compagni nella competizione. Dopo la sconfitta con l’Arabia Saudita la nazionale dell’ex biancoceleste Scaloni è infatti obbligata a trovare i tre punti. Queste le scelte ufficiali dei due allenatori:

ARGENTINA (4-3-3): E. Martinez; Montiel, L. Martinez, Otamendi, Acuna; De Paul, Rodriguez, Mac Allister; Messi, Lautaro Martinez, Di Maria.

CT: Scaloni.

MESSICO (5-3-2): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo, Alvarez; Herrera, Chavez, Guardado; Vega, Lozano

CT: Martino.

A dirigere il match sarà Daniele Orsato.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW