Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Keita, l’ultimo strappo: non si presenta nel ritiro milanese

Published

on

 


MILANO Keita, ci risiamo. Inzaghi lo aveva chiamato a gran voce nella conferenza stampa della vigilia: «Sono tutti convocati, compreso Balde. Gli è stato comunicato di raggiungere Milano. Difficilmente lo vedremo in campo, ma abbiamo bisogno di tutti». Un messaggio forte be chiaro per il senegalese fresco di eliminazione dalla Coppa d’Africa. Ma ieri a Milano non si è presentato nessuno. Ancora una volta lo scapestrato Balde non ha rispettato gli ordini di scuderia facendo come al solito di testa sua. «Ha avuto problemi di aerei tornerà oggi o domani» provano a fargli scudo. Ma la verità è che questo suo ennesimo tradimento brucia più che mai. Inzaghi è furioso. Probabilmente si attendeva un qualcosa di simile e per questo che ha voluto rimarcare la convocazione in conferenza stampa, proprio lui che, ormai da tempo, i convocati li annuncia il giorno stesso della partita. Ecco che allora il tecnico biancoceleste ha giocato d’anticipo. Ha messo Keita al muro inchiodandolo alla proprie responsabilità. Niente più scuse o alibi per Balde che ora dovrà spiegare l’ennesimo colpo di testa.
BASTONE E CAROTA
Simone lo ha protetto in tutti i modi. È’ un suo pupillo e per lui stravede ma ora anche il tecnico biancoceleste ha perso le staffe. Lo ha abbandonato al suo destino, che faccia di testa sua e che paghi nuovamente le conseguenze di questa sua disubbidienza. Questa estate aveva lasciato tutti di stucco non presentandosi alla partenza per il ritiro. Un gesto che mando su tutte le furie i veterani della squadra. Era un momento complicatissimo della stagione e anche in quel caso serviva Unione. Keita restò a casa senza avvertire nessuno. Aveva montato troppa rabbia per un rinnovo di contratto che non arrivava è così con il suo procuratore cercarono di forzare la mano. Un gesto folle, quasi un suicidio. Ci volle tutta la pazienza ed il carisma d’Inzaghi per ricucire lo strappo con la squadra è con la dirigenza. Lo riaccolse come un figliol prodigo nonostante una lettera di fuoco pubblicata sui suoi profili social. Un buffetto dietro la testa e ore ed ore di chiacchiere. La parte più difficile fu reinserirlo nello spogliatoio. Simone ha usato il bilanciano lasciandolo spesso in panchina e facendolo entrare a gara in corso. Un problema enorme in una stagione già iniziata con diversi handicap. Ieri nell’ennesimo colpo di scena. Lo attendevano tutti a braccia aperte. Più e più volte era mancata la sua imprevedibilità in campo. Peccato che questa sua dote l’abbia applicata in modo sbagliato. Stavolta lo strappo appare definitivo. Difficilmente lo spogliatoio lo perdonerà ancora. E chissà se Lotito avrà ancora quel posto per da giardiniere che gli aveva promesso questa estate.
Emiliano Bernardini il Messaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Giappone-Costa Rica, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Tra pochi minuti andrà in scena la sfida tra Giappone e Costa Rica valida per i Mondiali in Qatar. Di seguito le formazioni ufficiali delle due squadre:

GIAPPONE, 4-2-3-1: Gonda; Yamane, Yoshida, Itakura, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, Soma; Ueda. Ct. Moriyasu

COSTA RICA, 4-4-2): Navas; Manley, Calvo, Duarte, Oviedo; Fuller, Tejeda, Borges, Torres; Campbell, Contreras. Ct. Suarez 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW