Connect with us

Per Lei Combattiamo

AVVERSARIO | Il Pescara di Oddo: ‘classifica bugiarda’, ma la salvezza è ormai un miraggio

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Altra beffa, la fotografia di un campionato (forse) compromesso. Ennesima sconfitta (15) per il Pescara contro la Fiorentina, nel recupero della 19° giornata di Serie A. Stesso copione, medesimo risultato. La gara di mercoledì scorso all’Adriatico può rappresentare la cartolina di questa stagione: voglia di lottare, di provare a giocare un bel calcio. Il Pescara ci prova, ma la classifica è li. Non mente. Contro i viola nei primi 45′ c’è una sola squadra. Poi subentra la tensione, l’ossessione di fare punti, e al 95′ arriva la beffa. Classifica bugiarda? “E’ vero” ammette Oddo, che poi spiega: “Purtroppo però ciò che conta è la classifica”. E la classifica recita ultimo posto, a -12 dalla salvezza.

Un inizio di stagione che aveva illuso, impressionato. Esordio da sogno, bloccando sul pari il Napoli in casa, sfiorando l’impresa. Tante buone prestazioni, come quella contro l’Inter, ma i punti non arrivano. Oddo lo sa, la rosa è incompleta, manca un bomber: Caprari, Bahebeck, Manaj. Qualità si, ma poca concretezza. Il Pescara crea sempre occasioni da gol, a mancare è la freddezza sotto porta e quella dagli undici metri: sono ben 4 gli errori dal dischetto, solo due i rigori segnati. In difesa molti errori, dettati anche qui dall’inesperienza e da alcuni blackout. I dati sono eloquenti: secondo peggior attacco e difesa colabrodo (44), peggio solo il Cagliari. Col passare dei mesi l’iniziale euforia, o quantomeno fiducia in allenatore e squadra, è stata spazzata via e sono arrivate le prime critiche. Il mercato ha portato gente di esperienza come Gilardino e Muntari, ma nel 2017 solo sconfitte. Contestazione, i tifosi chiedono di più. La salvezza sembra ormai un miraggio, con la Lazio serve una risposta. Servono punti, le altre corrono.

PROBABILE FORMAZIONE – (5-4-1) Bizzarri; Zampano, Stendardo, Coda, Gyomber, Biraghi; Benalj, Memushaj, Muntari, Caprari; Bahebeck.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW