Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Lazio-Trapani, il testacoda del girone A

Published

on

 


La quinta vittoria consecutiva, il primato in classifica, la voglia di continuare a volare. La Lazio Primavera è diventata grande e non ha più intenzione di fermarsi. La vittoria di Napoli, ultima in ordine di tempo, racconta di una squadra che sa soffrire, andare in svantaggio, compattarsi e riprendere in mano la gara fino alla completa rimonta. Ciò che più colpisce è il gran carattere che il gruppo di Bonatti ha saputo tirare fuori in questi mesi, compattandosi e seguendo alla lettera le indicazioni del nuovo allenatore, così diverso da Inzaghi ma apprezzato almeno quanto il suo predecessore. Si continua a testa bassa e senza proclami, eccola un’altra delle raccomandazioni di mister Bonatti ai suoi ragazzi. Testa bassa, appunto, anche contro il fanalino di coda Trapani.

Un testacoda pericoloso quello che andrà in scena oggi pomeriggio al “Fersini”, soprattutto per i cali di concentrazione che andranno assolutamente evitati. La squadra siciliana è ultima in classifica con soli 8 punti, i biancocelesti sono al comando insieme a Verona e Sampdoria con 33 lunghezze. Una gara sulla carta senza storia, ma che comunque potrebbe nascondere qualche insidia se affrontata nella maniera sbagliata. “Con le grandi squadre tutti vogliono far bene. Ma bisogna confermarsi anche con le piccole. Non sono ammessi cali di concentrazione, vogliamo i tre punti”. Così, alla vigilia della gara, il centrocampista Michael Folorunsho, inamovibile sulla linea mediana e fresco di convocazione in prima squadra. All’andata terminò 3-0 per la Lazio grazie alla doppietta di Rossi e alla rete di Miceli, mentre la sfida di oggi acquista un’ulteriore valenza considerando gli scontri diretti in programma. Classifica alla mano, Sampdoria-Napoli e Verona-Milan saranno due partite importanti per le sorti del girone A e della stessa Lazio.

Più di un dubbio di formazione per Bonatti, che dovrà fare a meno di Dovidio, Beqiri e Sarac ancora infortunati, ma anche di Bari e Javorcic. Adamonis non è in perfette condizioni ma dovrebbe stringere i denti, mentre capitan Rossi non verrà aggregato alla prima squadra e sarà regolarmente a disposizione. Si profila quindi qualche cambio rispetto agli 11 che hanno battuto il Napoli una settimana fa, sia a centrocampo che in attacco. In porta dovrebbe farcela Adamonis, difesa a quattro con Spizzichino, Miceli, Petro e Ceka. Il centrocampo, vista l’assenza di Bari, dovrebbe essere a tre con Folorunsho, Portanova e Bezziccheri. In attacco, a supporto di Rossi agiranno Muzzi e N’Diaye, alla sua terza gara da titolare.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

SERIE B | Chievo Verona Women-Lazio Women: la designazione arbitrale

Published

on

 


La 10ª giornata di Serie B Chievo Verona WomenLazio Women, in programma domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14:30 allo Stadio Olivieri di Verona, sarà diretta dal signor Matteo Santinelli della sezione di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Riganò e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW