Connect with us

CalcioMercato

TuttoSport | Simeone e Keita per il Milan del futuro

Published

on

 


Nel calcio nulla si inventa e (quasi) nulla è casuale. O ancora, per usare un altro luogo comune, i nodi prima o poi vengono al pettine. Se il Milan, che fino alla trasferta di Roma viaggiava ad una media di due punti a partita, nelle gare successive è sceso a 0,70, sicuramente si possono fare valutazioni oggettive. Si è andati avanti per mesi a parlare di una certa “fortuna” da parte del Milan, e certamente, alla luce dei risultati successivi, qualcosa di vero sicuramente c’era. Accade, nel calcio come nella vita, che tutto vada per il verso giusto. E questo non significa solo vincere in maniera a volte immeritata, come pure talora è successo. Ma significa, soprattutto, non avere un contrattempo, un infortunio, una decisione arbitrale avversa, un rimpallo. Ovvero, tutto ciò che invece sta puntualmente accadendo adesso al Milan e che giustifica il deciso calo attuale.

DUE BOTTI La situazione attuale vede il Milan impegnato soprattutto su due fronti: uno porta a Giovanni Simeone, attaccante del Genoa; l’altra a Keita della Lazio. Non due strade alternative, ma due obiettivi sui quali si sono già provati a imbastire trattative importanti. Con Preziosi, Galliani avrebbe certamente una via privilegiati: ma il presidente del Genoa, quando c’è da fare un affare, non guarda in faccia l’interlocutore. Nel senso che non ha preferenze. Fassone vale Galliani, in questo senso. E siccome Preziosi ha pagato appena 3 milioni per arrivare a Simeone, e siccome ha già dichiarato di considerare vicino ai 30 milioni il valore attuale del bomber figlio d’arte, ecco che se i cinesi, o chi per essi, arrivassero con i contanti, nulla osterebbe alla cessione.

FRONTE LAZIALE Anche Lotito appartiene a quei presidenti che non fanno sconti, ma che al tempo stesso, dinanzi ad un’offerta congrua, non fanno differenze tra i vari, possibili acquirenti. Keita, se non rinnova, sarà sicuramente un pezzo pregiato del mercato 2017: e il Milan da tempo ha messo in piedi un sottile ma continuo pressing, per essere il prescelto nel caso in cui il senegalese, come sembra, decidesse di lasciare la Lazio. Simeone e Keita: giovani, non italiani (ma il discorso italiani era un pallino di Berlusconi), talentuosi e di ancor più brillante prospettiva: se il Milan dei cinesi, o comunque della prossima stagione, vuole uscire dalla mediocrità, deve cominciare a muoversi, e anche pesantemente, sul mercato.

TuttoSport – Alberto Pastorella

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

CdSera | Lazio, maledizione fascia sinistra. Dopo Parisi spunta il tedesco Schulz

Published

on

 


Ogni squadra ha la sua maledizione: se il Benfica non vince una coppa europea da 60 anni e il Milan ha avuto per un decennio la “maledizione del numero 9”, la Lazio ha quella del terzino sinistro. Negli ultimi anni si sono alternate delusioni e sfortune, ma la costante è stata comunque il rendimento negativo degli acquisti: Garrido, Durmisi, Jony, Fares, Lukaku e ora Kamenovic. L’unico che ha lasciato il segno è stato Lukaku con l’assist per Murgia nella Supercoppa del 2017 contro la Juve. In quel ruolo si sono alternati Lulic e Radu per anni.

Nella rosa attuale non c’è un terzino sinistro. Sarri sta adattando Marusic e Hysaj, ma chiede un giocatore di ruolo. Nello specifico, il mister chiede Parisi dell’Empoli, ma la società punta Kerkez dell’Az. Dalla Germania, poi, si parla di una trattativa avanzata per Nico Schulz. Il classe 1993 potrebbe arrivare in prestito con il Dortmund disposto a pagare metà dello stipendio. Il tedesco fa fatica a giocare in Germania da quando l’ex compagna lo ha denunciato per violenza domestica e i tifosi chiedono al club di rescindergli il contratto. Schulz sui social è stato bersagliato dagli insulti tanto da aver chiuso ogni profilo. A 30 anni ha bisogno di una nuova avventura lontano dalla Germania.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW