Connect with us

Per Lei Combattiamo

Nesta su Lazio-Milan: “Simone è una sorpresa, non me lo aspettavo. Se fossi l’allenatore della Lazio…”

Published

on

 


Il Milan deve ancora scendere in campo nel recupero col Bologna ma c’è già chi pensa alla super-sfida contro la Lazio in programma lunedì sera valida per la 24esima giornata di Serie A. E’ Alessandro Nesta che direttamente dagli States, dove vive e lavora, invia un pensiero alle sue ex squadre. “Mi piace l’idea di calcio di Montella e anche come l’ha proposta ai giocatori – ha ammesso l’allenatore del Miami Fc ai microfoni di Sky Sport 24 -.
Inzaghi sta facendo benissimo, è una sorpresa perché ho giocato con Simone e non me l’aspettavo.
Sarà una bella partita, per battere la Lazio devi bloccarli davanti perché in attacco sono molto forti, bisogna fermare i loro esterni. Se fossi l’allenatore della Lazio attaccherei il Milan sulle fasce, con Felipe Anderson e Keita, perché potrei trovare scoperta la difesa e fargli male”.
“GRAZIE SILVIO” — Poi un capitolo dedicato ai suoi trascorsi in rossonero. “La prima cosa che devo dire parlando di Berlusconi è grazie. Ho fatto 10 anni al Milan e sono stato da Dio anche grazie a lui”. E un pensiero in merito al passaggio di proprietà. “Come tutte le cose belle c’è una fine – ha proseguito -, passano presidenti, dirigenti, allenatori, giocatori, quello che rimane è il club che non deve perdere mai l’identità. Credo che una società come il Milan non si debba snaturare, spero che la prossima proprietà porti uno stile che è quello che ha creato Berlusconi e che è stato il marchio del Milan degli ultimi 30 anni”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW