Connect with us

Per Lei Combattiamo

“Sono le 18 e 4 minuti del 14 maggio del 2000…”. Riccardo Cucchi dice basta, domenica l’ultima radiocronaca

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


“Sono le 18 e 4 minuti del 14 maggio del 2000, la Lazio è campione d’Italia”. Una telecronaca entrata nella storia, diventata leggenda. A distanza di 17 anni, ogni tifoso laziale la ricorda ancora: merito (oltre che del momento) della voce di Riccardo Cucchi, telecronista di “Tutto il calcio minuto per minuto”. Anche quella domenica Cucchi stava raccontando la Serie A, si trovava a Perugia, dove il diluvio stava posticipando la sfida tra gli umbri e la Juventus. Fino alle 18.04 appunto, quando Collina decretò la fine della partita, decisa da Calori, regalando lo scudetto alla Lazio.

Bene, Riccardo Cucchi dopo anni di radiocronache dice basta. Domenica infatti racconterà per l’ultima volta una partita, sarà Inter-Empoli. La sua voce ha accompagnato tutti quelli che almeno una volta si sono ritrovati ad ascoltare una partita via radio in macchina, soprattutto quando le tecnologie non avevano ancora raggiunto i livelli di oggi. 64 anni e laureato in Lettere, Cucchi è stato assunto in Rai nel 1979. E nel corso della carriera – come riporta Gazzett.it – non si è limitato al calcio, ma è stato anche inviato a ben 6 edizioni delle Olimpiadi. La sua radiocronaca più famosa, però, resta probabilmente quella di Berlino 2006: fu lui a esaltare la Nazionale di Lippi campione del mondo.

Grazie di tutto Riccardo, la tua voce resterà eterna nelle menti e nei cuori di tutti gli appassionati di calcio e non.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Giappone-Costa Rica, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Tra pochi minuti andrà in scena la sfida tra Giappone e Costa Rica valida per i Mondiali in Qatar. Di seguito le formazioni ufficiali delle due squadre:

GIAPPONE, 4-2-3-1: Gonda; Yamane, Yoshida, Itakura, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, Soma; Ueda. Ct. Moriyasu

COSTA RICA, 4-4-2): Navas; Manley, Calvo, Duarte, Oviedo; Fuller, Tejeda, Borges, Torres; Campbell, Contreras. Ct. Suarez 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW