Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Repubblica | Tounkara e Keita dopo Pescara, il club tace sulle minacce ultrà

Published

on

 


Uno striscione minaccioso comparso nella notte nei pressi del centro sportivo di Formello: “Keita-Tounkara, abbassate la cresta o ve la tagliamo noi!”. Ieri sono stati accolti così i due giovani attaccanti della Lazio. Gli ultrà biancocelesti non hanno gradito alcuni comportamenti dei due giocatori di origine senegalese, nati in Spagna. Keita non accetta di rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2018. Tounkara, che in Primavera aveva il numero 45 in omaggio a Balotelli, è entrato nell’occhio del ciclone per la lite in tribuna all’Olimpico con un tifoso che aveva preso pesantemente di mira Biglia al termine di Lazio-Chievo. Un comportamento leale: difendere il proprio capitano. Ma evidentemente non tutti sono d’accordo. Sono giorni nei quali torna a soffiare il vento dell’intolleranza sul calcio italiano. A Pescara ne ha fatto le spese il presidente Sebastiani: due auto incendiate a poche ore dalla contestazione allo stadio. La procura Figc, dopo le indagini della magistratura torinese, a fine gennaio ha predisposto un documento di chiusura indagini molto duro nei confronti della Juventus: gli inquirenti federali vogliono approfondire la natura dei rapporti tra club bianconero e gruppi ultrà per la distribuzione di biglietti e abbonamenti. A rendere più inquietante il quadro la presenza di personaggi vicini alla criminalità organizzata. Legami che condizionano anche altre curve e hanno attirato l’attenzione della commissione parlamentare antimafia. Ne fanno le spese gli stessi calciatori, come documenta l’annuale rapporto Aic sulle numerose aggressioni in ogni categoria. E ne risente la programmazione del calendario: lo dimostra l’impasse intorno all’orario dei due derby capitolini di Coppa Italia. Non è ancora possibile dire se si giocherà alle 20.45 perché è dal 2013 che le sfide tra Roma e Lazio non vengono disputate di sera per ragioni di ordine pubblico.

La Repubblica – Stefano Scacchi

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Casemiro regala tre punti al Brasile: Svizzera battuta e qualificazione agli Ottavi | FOTO

Published

on

 


Si è conclusa la 2° giornata del Girone G dei Mondiali di Qatar 2022. Dopo il pari per 3-3 tra Camerun e Serbia, arrivato questa mattina, al Brasile è bastato un gol di Casemiro, centrocampista del Manchester United, per battere la Svizzera. Un 1-0 che significa qualificazione agli Ottavi di finale per la Nazionale brasiliana con un turno d’anticipo. La Svizzera, dopo aver vinto all’esordio con il Camerun e con questo k.o., si giocherà la qualificazione nell’ultima giornata contro la Serbia di Sergej Milinkovic-Savic. L’altro match sarà Camerun-Brasile. Questa la situazione del Gruppo G dopo la 2° giornata:

BRASILE 6 PUNTI (Diff. Reti +3)

SVIZZERA 3 PUNTI (Diff. Reti 0)

CAMERUN 1 PUNTO (Diff. Reti -1)

SERBIA 1 PUNTO (Diff. Reti -2)

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images

Embed from Getty Images 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW