Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Coco: “Lazio-Milan promette spettacolo, saranno decisivi Felipe e Deulofeu. Nesta? Un fenomeno”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Gullit, Baresi, Maldini. Il Grande Milan, solo per citarne qualcuno. “Il più grande club di quegli anni in Europa”. Giocare vicino a quei campioni non era facile: “Un privilegio”. Se poi cresci nel settore giovanile del Milan e arrivi in prima squadra…“Una soddisfazione unica per me, ho imparato tanto”, ammette Francesco Coco in esclusiva a LazioPress.it.

‘Il nuovo Maldini’, un paragone pesante. Ne sa qualcosa De Sciglio. Spalle grosse e personalità per Coco, oltre ad ottime qualità. Milan, Barcellona (il primo italiano a vestire blaugrana), Inter, Nazionale. Il meglio. Una carriera di alti e bassi, di eccessi fuori dal campo. Ma anche di grandi vittorie: “Sei anni bellissimi con il Milan, conservo ricordi fantastici”. Due Scudetti, totalmente differenti: “Nel 96′ eravamo i più forti, era il nostro obiettivo e l’abbiamo raggiunto. Nel 99′ è stato totalmente inaspettato! Partivamo sfavoriti, la Lazio era la squadra da battere. Era difficile pensare di poter vincere, solo dalla terzultima giornata abbiamo cominciato a crederci”. Uno Scudetto unico: “Proprio così, una gioia indescrivibile”. Soprattutto per l’avversario. La Lazio di Cragnotti, quanti campioni: “Una rosa davvero forte”, con un fuoriclasse su tutti: Nesta un fenomeno! Un difensore come pochi ce ne sono stati. Un esempio per me da difensore, ma dovrebbero esserlo per tutti”.

Grandi partite nella sua carriera contro la Lazio all’Olimpico. Sfide che valevano lo Scudetto, l’Europa. Lunedì ci sarà Lazio-Milan, una gara che promette spettacolo: “Una partita bella da vedere, tra due squadre forti”. Ma le assenze per Montella potrebbero pesare. Paletta è fondamentale per i rossoneri, così come a centrocampo sarà dura rinunciare a Kucka. Il Milan però è in ripresa dopo le 4 sconfitte consecutive, la vittoria a Bologna in 9 contro 11 ha dato grande forza al gruppo”. Ma occhio a…“Contro il Bologna mi ha impressionato Deulofeu! Ha spunti importanti, abbina tecnica e velocità, può mettere in difficoltà chiunque. Attenzione anche a Suso”. Lazio quindi favorita? Parte sicuramente avvantaggiata. I biancocelesti giocano un bel calcio, la squadra è unita, compatta ed ha grande autostima. Inzaghi? Sta facendo bene, gli vanno fatti i complimenti”.

Una squadra di livello, due nomi su tutti per Coco: “Mi piace Milinkovic, una vera sorpresa. Ha personalità, grande fisicità e buona tecnica. Ma la differenza nella Lazio la fa Felipe Anderson – conclude Coco sempre in esclusiva a LazioPress.it.è straordinario. Deve trovare maggiore continuità, ma è il giocatore con più classe dei biancocelesti. Consiglio al Milan di stare attento al brasiliano”. Futuro da campione per Felipe? “Può diventarlo”, e Coco ne ha visti di veri campioni…

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW