Connect with us

Per Lei Combattiamo

LE PAGELLE – De Vrij e Milinkovic dominano, Felipe quasi. Immobile sprecone, Keita fumoso

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


STRAKOSHA 6 – Sempre attento quando viene chiamato in causa. Può fare poco sul gol di Suso.

BASTA 5.5 – Il meno perfetto della linea difensiva. Tante sbavature, su tutte quella che regala a Ocampos un’occasione clamorosa.

DE VRIJ 7 – Praticamente perfetto. Falso o vero nove che abbia di fronte, vince sempre lui. Peccato che non basti per vincere la partita

HOEDT 6,5 – Bene anche lui. Difende e imposta, inoltre sfiora anche il gol ma Donnarumma è super.

RADU 6 – Fa il suo, fino però al finale, dove lascia spazio a Suso per calciare in rete.

Dall’87’ PATRIC sv

PAROLO 6 – Tanta corsa ma anche tanta confusione. S’inserisce in profondità ma ogni volta che riceve palla crossa senza alzare la testa,

BIGLIA 6,5 – Domina il centrocampo. Stravince il duello a distanza con Locatelli, lanciando più volte il contropiede. Freddo dal dischetto contro Donnarumma. Tutto questo però non basta.

MILINKOVIC 6,5 – Disegna calcio, quando ha palla al piede non gliela tolgono mai. Perde il pallone dal quale nasce il gol di Suso, ma è una piccola macchia che non cancella la prestazione.

FELIPE ANDERSON 6.5 – Dormiente nel primo tempo, devastante nella ripresa, tutti i palloni passano dai suoi piedi. Vangioni non lo prende mai, purtroppo però gli manca il guizzo decisivo. Non solo per suoi demeriti.

Dall’87’ LOMBARDI sv

IMMOBILE 6 – La solita grande mole di lavoro. Lotta con la difesa del Milan e si guadagna il rigore segnato da Biglia. Mezzo voto in meno per l’occasione sprecata nella ripresa, quando grazie i rossoneri, che poco dopo pareggiano.

KEITA 5,5 – Fumoso. Cerca più volte la giocata ma le maglie nere hanno quasi sempre la meglio. Spreca anche alcuni palloni non da lui. Abate alla fine riesce a contenerlo. Esce tra qualche fischio dell’Olimpico.

Dal 65′ LULIC 6 – Ci mette la solita corsa e grinta ma la tecnica è quella che è. La sensazione è che il suo posto sia a centrocampo, senza Keita la Lazio perde spinta a sinistra.

INZAGHI 6.5 – Ha poco da fare, se la Lazio crea e non segna come contro il Chievo non è colpa sua. Un dato però non può essere casuale: contro Juventus, Napoli, Inter, Roma e Milan la Lazio ha preso appena 2 punti. Discutibili i cambi di Keita e Felipe Anderson.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Giappone-Costa Rica, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Tra pochi minuti andrà in scena la sfida tra Giappone e Costa Rica valida per i Mondiali in Qatar. Di seguito le formazioni ufficiali delle due squadre:

GIAPPONE, 4-2-3-1: Gonda; Yamane, Yoshida, Itakura, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, Soma; Ueda. Ct. Moriyasu

COSTA RICA, 4-4-2): Navas; Manley, Calvo, Duarte, Oviedo; Fuller, Tejeda, Borges, Torres; Campbell, Contreras. Ct. Suarez 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW