Connect with us

Per Lei Combattiamo

Settore giovanile, i risultati del weekend

Published

on

 


Un weekend a ranghi ridotti vista l’ultima settimana di sosta dei campionati regionali e provinciali. Questo fine settimana sono scese in campo solamente le categorie nazionali.  Dopo la strabiliante vittoria della Primavera di mister Bonatti,  a far sorridere il Settore Giovanile biancoceleste ci pensa solamente l’Under 16 di mister Alboni che espugna il campo della Spal, mentre Under 17 ed Under 15 non riescono ad imporsi sugli avversari e subiscono le sconfitte.

UNDER 17: Lazio-Cagliari 1-2

La Lazio di  Fabrizio Fratini continua a far fatica e nella sfida casalinga contro il Cagliari arriva la sconfitta per 1-2. Al 15’ del primo tempo Fini porta i ragazzi di mister Suazo in vantaggio, la Lazio non riesce mai a rendersi pericolosa dalle parti dell’estremo difensore rossoblu. Nella ripresa i biancocelesti classe 2000 trovano il pari con Peguiron, ma pochi minuti più tardi risponde presente ancora una volta il Cagliari che torna in vantaggio con capitan Gagliano che mette la firma sul match per il definitivo 1-2. Le giovani aquile di mister Fratini continuano a non ingranare la marcia giusta.

LAZIO (3-4-3): Rus; Fofana, Silvestre, Suleiman; Spatara (1’st Birzò), Spoletini, Peguiron (32’st Guadagno), Zitelli; Cerbara (28’st Frattesi), Fontana, Pellacani. A disp.: Noto, Abate. All.: Fabrizio Fratini.

UNDER 16: Spal-Lazio 0-1

Torna a sorridere la Lazio classe 2001 guidata da Marco Alboni, le giovani aquile si impongono sulla Spal per 1-0 grazie alla rete di De Angelis arrivata nella ripresa.  I biancocelesti tornano a conquistare la vittoria in trasferta dopo ben quattro mesi dall’impresa fatta a Milano ai danni dell’Inter e il prossimo weekend, proprio i nerazzurri tornano ad incrociare la strada delle aquile. Tre punti ininfluenti per la classifica, ma danno morale ai ragazzi di mister Alboni.

LAZIO (4-3-3): Cirillo; Siclari (1’st Napolitano M.),  Chilà,  Petricca,  Ciotti; De Angelis,  Putti,  Napolitano D. (28’st Francucci), Nicodemo,  Scaffidi (22’pt Celentano),  Kammou.  A disp.: Pinna, Attia, Mengoni, Terenzi, Bonanno, Tempestilli. All.: Marco Alboni.

UNDER 15: Spal-Lazio 1-0

Le giovani aquile classe 2002 di mister Girini subiscono la seconda sconfitta consecutiva.  La scorsa settimana, per i capitolini si era fermata la striscia positiva di cinque vittorie consecutive,  quest’oggi sul campo della Spal la Lazio spreca troppe occasioni e esce sconfitta di misura dalla sfida di Ferrara. Dopo un primo tempo terminato 0-0 con i biancocelesti che non riescono a gonfiare la rete, al 20′ della ripresa il gol di Faye condanna i biancocelesti ad un altro risultato negativo.  I ragazzi di mister Girini devono subito rialzarsi in vista della sfida casalinga contro l’Inter.

LAZIO (4-3-3): Furlanetto; Pingitore (25′ Vecchi),  Franco,  Pica,  Cornacchia (25’st Gioia); Bertini,  Orlandi (30’st Ronci),  Cesaroni; Marras (25’st Picchi),  Broso,  Russo.  A disp.: Caruso, Paoloni, Francia, Attardi,  Lacava.  All.: Mauro Girini.

SSLazio.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Germania eliminata e Giappone primo nel girone: Spagna seconda

Published

on

 


Succede di tutto nel Gruppo E, che ha visto continui ribaltamenti di fronte decisivi ai fini della classifica finale del girone. Partendo dal match tra Costa Rica e Germania, la vittoria tedesca per 2-4 non basta comunque per la nazionale guidata da Flick: i tedeschi vengono dunque eliminati nella fase a gironi per il secondo Mondiale consecutivo. La Germania era passata in vantaggio grazie al gol di Gnabry, al quale nel secondo tempo la Costa Rica aveva risposto con Teiera e Vargas, che avevano fatto sognare la qualificazione per alcuni minuti con il momentaneo 1-2. Da qui la rimonta tedesca, arrivata con la doppietta di Havertz e dal gol di Fullkrug.

Nel match tra Giappone e Spagna le furie rosse erano passate in vantaggio grazie alla rete di Morata, con il Giappone che però in avvio di secondo tempo ha ribaltato il match con i gol di Doan e Tanaka, arrivati al 48′ e al 51′, decisivi si fini della vittoria giapponese, arrivata per 2-1. Da quel momento la Spagna ha anche rischiato l’eliminazione, complice l’estemporaneo vantaggio del Costa Rica. La classifica finale fa registrare dunque il primo posto del Giappon, che affronterà agli ottavi la Croazia, e il secondo della Spagna, che affronterà invece il Marocco.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW