Connect with us

Per Lei Combattiamo

“Mi cercava il Liverpool, ma ho scelto la Lazio”. Abu si presenta: “Inzaghi un grande, Yaya Toure il mio modello”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


L’unico acquisto del mercato invernale della Lazio. Abukar Mohamed, centrocampista classe ’99, ha parlato ai microfoni di svenskafans.com, raccontando la sua nuova avventura in biancoceleste: “Mi sono trasferito in Finlandia quando avevo tre anni e la mia famiglia è venuta poco dopo. Ero a Tampere, una città dove vivono ancora i miei parenti. Ho iniziato a giocare a calcio in all’età di nove anni nel TPV (Tampereen Pallo-Veikot). Circa un anno fa mi sono trasferito al TPS (Turun Palloseura), una squadra a Turku”.

 “Ho fatto un provino per la Lazio di cinque giorni nel mese di gennaio ed è andata bene. Quando sono atterrato in Finlandia, mi chiamato il mio agente, dicendomi che loro volevano farmi un contratto. In precedenza avevo avuto contatti con il Liverpool, ma ho concretizzato con la Lazio. Tutto è accaduto molto rapidamente. Già sapevo che è uno dei più grandi club in Italia, quindi ero molto contento. Inoltre Roma è una città fantastica. Non mi piace essere descritto come il ‘Pogba finlandese’. Vado per la mia strada e voglio solo essere Abu. Sono un giocatore lavora tanto e può giocare in diverse posizioni a centrocampo, sia in attacco che in difesa. Il mio modello personale è Yaya Toure”.

Sul futuro: “Fare esperienza in Primavera o in prestito? Non è una mia decisione, non so quali sono i piani della società per il futuro. Attualmente mi sto allenando con la prima squadra e sto facendo del mio meglio ogni giorno per migliorare e per soddisfare le aspettative del mister. Spero di poter rimanere in prima squadra, ma penso che giocherò anche partite con la Primavera. Ho ancora tanto tempo davanti, ho bisogno di imparare a diventare un giocatore migliore. Detto questo, ho molto da imparare ancora. Voglio lavorare duramente per rimanere in prima squadra. Il mio unico obiettivo per il futuro è quello di essere un giocatore titolare nella Lazio. Voglio anche imparare l’italiano il più rapidamente possibile”.

Infine conclude: “Mi piace il club, i giocatori e dirigenti.  Simone Inzaghi è un ottimo allenatore e non vedo l’ora di lavorare con lui e per imparare sia da lui e dagli altri giocatori. Sono qui in Italia da solo e vivo ancora all’accademia. Nel mio tempo libero di solito penso più a riposarmi e a svagare un po’. Una frase per i tifosi? Forza Lazio”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW