Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Tre partite dentro a una

Published

on

 


Questo lo metto, questo lo levo e poi lo rimetto. Inzaghi e la formazione, un puzzle da comporre e da ricomporre. Tra infortuni, incerotatti e squalificati, il tecnico ragiona sugli uomini da mandare in campo, con tanti dubbi su cosa fare. Domenica, mercoledì per tornare nuovamente a domenica: Udinese Roma e Bologna. Un tris fondamentale per la stagione della Lazio. Gli unici che saranno chiamati al tour de force sono de Vrij, Parolo, Immobile e Felipe Anderson. Sono i 4 a cui, probabilmente, l’allenatore chiederà il sacrificio di giocare tutte e tre le gare.

ROSA ABBOZZATA Le scelte più delicate riguardano il doppio impegno ravvicinato con Udinese e Roma. Ci sono calciatori che non stanno benissimo. Milinkovic, ad esempio, già un pò affaticato ad Empoli, è rientrato in gruppo ieri pomeriggio, ma non ha forzato più di tanto. Qualche piccolo fastidio lo avverte ancora, ma non è qualcosa per cui preoccuparsi. Di sicuro potrebbe essere un rischio fargli giocare entrambe le partite. Per questo il tecnico, considerata la squalifica di Biglia ( che sta lavorando solo per il derby), sta pensando di buttare dentro Murgia dal primo minuto per un centrocampo totalmente inedito, con la giovane mezzala più Lulic a sinistra e Parolo a fare il regista. Discorso simile per Patric. Anche lo spagnolo come il serbo è reduce da un paio di giorni di lavoro differenziato. Inzaghi, sfruttando la sua squalifica in coppa, voleva schierare Patric con l’Udinese per dare un pò di fiato a Basta, non proprio in perfetta forma, per ripresentarlo con la Roma in coppa Italia. Oggi si valuterà meglio.

LA STRATEGIA Oltre a Patric mercoledì prossimo non ci saranno Lulic e Radu. Tutti e tre abili e arruolati contro l’Udinese, dunque anche se il romeno non è al meglio per una botta rimediata in allenamento. Contro i giallorossi c’è la concreta possibilità che Inzaghi presenti una difesa a tre, considerando che mancheranno tre esterni su cinque. In questo modo il tecnico potrà utilizzare tre centrali di ruolo, con Felipe Anderson a fare l’intera fascia e schierare Lukaku dall’altra parte, oppure adattare Murgia o Luis Alberto. Infine c’è da verificare la condizione di marchetti. Il portiere, reduce da una distorsione (aggiunta ad un’infezione gastrointestinale) sta provando a recuperare e la sua disponibilità per il derby appare scontata. Strakosha, che con l’Udinese giocherà titolare per la terza volta consecutiva, un pensierino al derby lo fa eccome. Tra oggi e domani arriveranno le scelta che incideranno su tre partite.

Il Messaggero – Daniele Magliocchetti

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Giappone-Costa Rica, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Tra pochi minuti andrà in scena la sfida tra Giappone e Costa Rica valida per i Mondiali in Qatar. Di seguito le formazioni ufficiali delle due squadre:

GIAPPONE, 4-2-3-1: Gonda; Yamane, Yoshida, Itakura, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, Soma; Ueda. Ct. Moriyasu

COSTA RICA, 4-4-2): Navas; Manley, Calvo, Duarte, Oviedo; Fuller, Tejeda, Borges, Torres; Campbell, Contreras. Ct. Suarez 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW