Connect with us

Per Lei Combattiamo

Sforzini: “Lazio, occhio all’Udinese. Chiamerò Immobile. Derby? C’è tensione, ma dopo il 26 maggio…”

Published

on

 


Lontano da Roma ma con la Lazio nel cuore. Si tratta di Ferdinando Sforzini, attaccante della Viterbese Castrense. Quella di domani per lui non sarà una gara qualsiasi perché la sua Lazio sfiderà l’Udinese, club nel quale ha militato. Così a Radio Incontro Olympia ha detto la sua sul match e sul derby di mercoledì.

“L’Udinese mi comprò dal Sassuolo. È una società cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni ma era già avanti rispetto alle altre 12 anni fa. Dopo Juventus, Inter e Milan, come centro sportivo e scouting, c’è l’Udinese per il modo di fare calcio. Sono a un livello europeo. Mi sono allenato lì con Sanchez, Cuadrado, D’Agostino, Iaquinta, Inler, Isla, Handanovic, Asamoah solo per dirne alcuni. Domani sarà una partita difficile. Dopo c’è la stracittadina e Del Neri è un allenatore bravo. La testa inconsciamente rischia di finire all’infrasettimanale”.

Su Immobile:“L’ho sentito qualche giorno fa e lo chiamo un po’ prima del derby per caricarlo un po’. Sta facendo benissimo. I momenti negativi ci sono e passano. L’attaccante si deve preoccupare quando non ha occasioni da gol. La rete, in caso contrario, prima o poi torna. Vedi Dzeko dall’altra sponda. Il confronto con il centravanti giallorosso?Il bosniaco è un grandissimo attaccante sostenuto da una grandissima squadra. Sono diversi purtroppo gli obiettivi. La Roma lotta ad altri piani. C’è anche la mano degli allenatori nel far rendere le punte. Immobile spreca energie ma quella è la sua forza. Uscire dal fuorigioco, rientrare, attaccare la profondità. A volte arriva poco lucido ma quello è il suo identikit. Lui non ama giocare da ‘9’. Dzeko ha bisogno di appoggi, Immobile no. Difficile fare paragoni”.

Chiusura sul derby: “Mi viene in mente l’andata. Se riesce a fare gol sotto la Sud cambia il derby. Segnare, segnare. La Lazio deve giocare accorta. Gioca in casa e non si può rischiare. Certamente lo 0-0 andrebbe bene. Aggiungo che noi grande pressione non ce l’abbiamo, quel 26 Maggio per me ha annullato tutto. Per la legge dei grandi numeri, adesso…”


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW