Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Tempo | Le barriere sono abbassate, ma l’Olimpico rimane mezzo vuoto

Published

on

 


Il derby s’avvicina, l’ansia sale e le barriere in curva si abbassano. Modificate nel week and sia la Nord (ieri sera dopo la gara con l’Udinese) che la Sud (lavori completati venerdì scorso all’indomani del match di Europa League con il Villareal), mercoledì all’Olimpico andrà in scena Lazio-Roma per la semifinale d’andata di Coppa Italia. Si tratta di un primo passo verso la rimozione totale delle vetrate divisorie, allo stadio però sono attesi soltanto 25 mila spettatori. Al momento infatti la vendita dei tagliandi non decolla, anzi, ad oggi sono 20 mila i biglietti venduti tra tifosi giallorossi e biancocelesti. Il motivo? I gruppi organizzati della Roma per esempio continueranno a disertare la curva Sud, rientreranno quando le barriere verranno tolte definitivamente. Dall’altra parte invece la Nord è già tornata da diversi mesi, l’entusiasmo però non è più quello di una volta, difficilmente verrà riempito l’intero settore.

La comunicazione ufficiale per l’abbassamento delle barriere aveva spiazzato un pò tutti: «La prima fase si realizzerà entro il prossimo derby di Coppa Italia con l’abbassamento delle strutture divisorie centrali – si legge nella nota – e il contestuale potenziamento dell’aliquota degli steward a presidio della linea di separazione». La Questura ha già stabilito delle nuove misure durante una prima riunione tecnica: ci sarà una rimodulazione del servizio degli stewards tenendo conto che la curva rimarrà suddivisa in due settori e, pertanto, sarà necessario evitare scavalcamenti «che costituirebbero violazione di legge». Ci sarà, inoltre, un’implementazione del sistema di videosorveglianza con telecamere dedicate in via esclusiva alla zona centrale delle curve. Resta invariato il sistema di afflusso con le bolle di prefiltraggio e le due vie di accesso ai lati delle curve. II progetto varato in sede tecnica sarà poi vagliato in Prefettura, anche attraverso la commissione di vigilanza pubblici spettacoli. I tifosi avranno la possibilità di acquistare i tagliandi fino al fischio d’inizio del match. Ai sostenitori giallorossi sarà riservata la tribuna Monte Mario lato Sud. Quanto successo ieri sera fuori da San Siro prima di Inter-Roma non aiuta: nelle ore precedenti al match gli ultrà nerazzurri hanno cercato lo scontro con i rivali giallorossi. Tra cori, lanci di petardi e lacrimogeni, la polizia ha riportato l’ordine in poco tempo.

Il Tempo – Gianluca Cherubini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Milinkovic e il “giorno più importante della carriera”. Ed è tornato prima a Formello

Published

on

 


C’era un tempo, non molto lontano, in cui Milinkovic era profeta a Roma ma non in patria. Titolare inamovibile con la Lazio, idolo dei tifosi, ma alternativa (di lusso) con la Serbia. Adesso invece anche in nazionale si sono accorti che un giocatore così non solo non può stare in panchina, ma deve avere un ruolo centrale nell’ossatura della squadra. Bella scoperta, verrebbe da aggiungere. Così, ormai da un anno abbondante, non esce dal campo quando gioca la sua Serbia e nella prima partita di questa sosta contro la Svezia ha indossato anche la fascia al braccio. Per un calciatore, avere i gradi da capitano in rappresentanza del proprio paese è forse il riconoscimento massimo. “Il giorno più importante della mia carriera”, il commento del centrocampista serbo.

foto Fraioli

Anche la Lazio l’ha elogiato sui propri canali social e l’aspetta nelle prossime ore a Formello. Milinkovic infatti tornerà prima degli altri nazionali (senza considerare Immobile, già a Roma) perché era diffidato e nell’ultima partita ha preso il cartellino giallo contro la Svezia e salterà la gara contro la Norvegia. Una buona notizia per Sarri, che ha bisogno di Milinkovic nel lungo tour de force che aspetta la Lazio prima dei Mondiali. Che il Sergente giocherà con la Serbia. TuttoMercatoWeb\Riccardo Caponetti

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW