Connect with us

Per Lei Combattiamo

Settore giovanile, i risultati del weekend

Published

on

 


In questa ultima domenica del mese di febbraio, le giovani aquile conquistano un pareggio e due sconfitte. L’Under 17 pareggia nella trasferta di Brescia, Under 15 ed Under 16 perdono le sfide casalinghe con l’Inter.
Under 17: Brescia-Lazio 1-1
La Lazio di mister Fratini strappa un punto a Brescia. Le giovani aquile classe 2000 devono recuperare, al 20′ Tonazi porta i padroni di casa in vantaggio ed il primo tempo termina 1-0. Nei primi minuti della ripresa Peguiron sfrutta al meglio il cross di Fofana e gonfia la rete agguantando il pari di 1-1. La Lazio si rende ancora pericolosa, ma il tiro di Fontana viene parato e la partita termina in parità, Lazio e Brescia si dividono il bottino.
LAZIO (4-3-3): Rus; Fofana, Petricca, Zitelli, Abate; Spoletini (32’st Frattesi), Peguiron, Guadagno; Fidanza (13’st Birzó), Fontana, Pellacani. A disp.: Noto. All.: Fabrizio Fratini.
Under 16: Lazio-Inter 1-4
All’andata i ragazzi classe 2001 di mister Alboni fecero l’impresa nel capoluogo lombardo battendo la schiacciasassi Inter, dopo quattro mesi non è riuscita la stessa impresa nella Capitale. La sfida casalinga del ‘Gentili’ termina 1-4 in favore dei nerazzurri. Dopo otto minuti capitan Vergani apre le danze dei marcatori e regala il vantaggio ai suoi. Pochi giri d’orologio più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo,  Duse trova il raddoppio. L’Inter continua a rendersi pericolosa dalla bandierina, ma questa volta Cirillo salva la porta. Al 21′ la Lazio accorcia le distanze con una bella azione personale di Nicodemo che con freddezza supera la linea difensiva ed il portiere nerazzurro gonfiando la rete per l’1-2. I ragazzi di mister Lombardo si rendono pericolosi ancora con Mariani e Vergani, ma termina così il primo tempo. Nella ripresa la Lazio cerca il pari, ma il numero uno milanese difende al meglio la sua porta. Al 10′ Fonseca cala il tris, poco dopo arriva il gol dell’1-4. La Lazio non molla, Nicodemo colpisce due pali con un solo tiro, la sfera sembra non voler entrare e la partita termina con la vittoria dell’Inter. La squadra di Vergani e co. si prende la rivincita sulla sconfitta dell’andata, il cuore dei ragazzi di mister Alboni non basta, le giovani aquile collezionano un’altra sconfitta.
LAZIO (4-3-3): Cirillo; Celentano, Chilá, De Angelis, Ciotti; Tempestilli, Putti, Napolitano D. (32’st Francucci); Celentano (1’st Siclari}, Nicodemo Kammou (7’st Napolitano M.) . A disp.: Pinna, Marini, Mengoni, Terenzi, Attia. All.: Marco Alboni.
Under 15: Lazio-Inter 1-2
Il gol di Marras regala un’illusione alla Lazio Under 15, ma la sfida del ‘Gentili’ contro la capolista Inter teemina 1-2. Parte subito bene la squadra lombarda rendendosi pericolosa, ma dopo soli 3minuti l’estremo difensore capitolino lascia la porta inviolata. Dopo continui capovolgimenti di fronte, nell’ultimo minuto della prima frazione di gioco è la Lazio a trovare il vantaggio, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Marras gonfia la rete per l’1-0. Nella ripresa i nerazzurri si fanno vedere più volte dalle parti di Furlanetto, ma il gol del pari arriva solo al 26′ quando il neoentrato Cancello di testa spedisce la sfera nel sacco. La Lazio non rimane a guardare e cerca la reazione, ma negli ultimi minuti di gioco la sfida si mette in salita per i ragazzi di mister Girini, Cornacchia rimedia la doppia ammonizione e lascia i suoi con un uomo in meno e proprio sugli sviluppi del calcio piazzato dell’Inter arriva il gol del vantaggio con Barazzetta. Le giovani aquile classe 2002 provano ad agguantare il pari,  ma arriva il triplice fischio finale. La Lazio di mister Girini perde 1-2 contro la capolista Inter e inanella la terza sconfitta consecutiva.
LAZIO (4-3-3): Furlanetto; Vecchi, Franco, Ronci, Cornacchia; Bertini, Orlandi, Cesaroni; Marras (17′ st Francia), Broso (30’st Picchi), Russo (33’st Gioia). A disp. : Caruso, Pingitore, Pica, Paoloni, Di Chio, Lacava. All.: Mauro Girini.
Sslazio.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Serie A, una panchina sempre più vicina al cambio allenatore: ecco di chi si tratta

Published

on

 


La sconfitta casalinga di oggi contro il Monza potrebbe esser stata fatale: Marco Giampaolo è sempre più a rischio esonero, la sua panchina sembra ora destinata a saltare dopo la quarta sconfitta consecutiva in campionato della Sampdoria, quinta nelle ultime sei. Come riporta Gianlucadimarzio.com, la decisione sembra essere praticamente presa e, in caso di addio di Giampaolo, sono due le possibilità che si aprono, entrambi eventuali ritorni: Claudio Ranieri e Roberto D’Aversa, predecessore proprio dell’attuale allenatore della Sampdoria, ancora sotto contratto fino al 2024.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW