Connect with us

Per Lei Combattiamo

Libero | La Rai fa più paura degli ultras

Published

on

 


La tanto bistrattata Rai, quella del «di tutto, di più», stavolta tiene davvero fede al proprio slogan e riesce a imporsi per far disputare e trasmettere il derby romano in notturna. Ricordate tutte le manfrine riguardo al divieto di mettere in calendario partite pericolose per l’ordine pubblico in orario serale? Tutte balle, a quanto pare, se stasera Lazio-Roma, semifinale di andata di Coppa Italia, si giocherà senza problemi (si spera, e non è una gufata) all’Olimpico alle 20.45. Insomma, con mamma Rai di mezzo, non c’è preoccupazione, prefetto od Osservatorio sulle manifestazioni sportive che tengano: i diritti tv (esclusiva dell’emittente di Stato, micidiali pubblicità a partita in corso comprese) sono quelli e gli orari pure, vince la Rai. Punto. Che poi sia un successo dei corridoi romani, oppure l’inizio di una strada di pacificazione e buon senso soprattutto fra tifoserie rivali, poco importa: come da direttive ornai consolidate, infatti, l’altro scontro a rischio Roma-Napoli si giocherà sabato alle 15, stesso orario per il derby di ritorno di campionato Roma-Lazio, già calendarizzato alle 15 del 30 aprile. Misteri del calcio italiano. Chissà, forse ci si appella anche alla maturità di tifosi e ultrà, attesi dalla prova «rimozione delle barriere nelle curve».

Certo che l’ultimo precedente notturno un pelino di inquietudine lo lascia. Era l’8 aprile 2013 e finì malissimo, soprattutto fuori dall’Olimpico: un’aggressione a Tor di Quinto, sei accoltellati, otto feriti, quattro arresti, scontri al ponte Duca d’Aosta, decine di Daspo. Per evitare di assistere nuovamente a quel film saranno oltre mille gli agenti delle forze dell’ordine impiegati nel piano di sicurezza: saranno eseguite anche bonifiche antiterrorismo e gli steward dedicati al controllo e all’indirizzamento degli spettatori all’interno dello stadio saranno 770. Una cornice all’interno del quale il tran-tran delle squadre procede come al solito. Spalletti, che vorrebbe in campo sempre «dieci Nainggolan» (ma il ct del Belgio, Martinez, fa sapere che «noi sappiamo vincere anche senza Radja»: contento lui…) prova a beffarci spiegando che «è una partita da preparare come le altre», per poi scoprirsi confessandone «il sapore speciale e il valore triplo: Perché è un derby, e sta a cuore ai tifosi. E perché ci consentirebbe, dato anche il ritorno, di andare a giocare una finale nel nostro stadio». Stesso desiderio per Simone Inzaghi, che carica la Lazio: «Non siamo qui per caso, abbiamo fatto 6-7 mesi eccezionali e ci siamo guadagnati col sudore tutto questo». Con l’idea di interrompere la striscia negativa nella stracittadina. L’ultima vittoria biancoceleste risale al 26 maggio 2013, gol di Lulic e Coppa Italia a Lotito: da allora sono andati ai giallorossi 5 degli ultimi 7 derby di campionato, con due soli pareggi.

Libero – Tommaso Lorenzini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Giappone-Costa Rica, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Tra pochi minuti andrà in scena la sfida tra Giappone e Costa Rica valida per i Mondiali in Qatar. Di seguito le formazioni ufficiali delle due squadre:

GIAPPONE, 4-2-3-1: Gonda; Yamane, Yoshida, Itakura, Nagatomo; Morita, Endo; Doan, Kamada, Soma; Ueda. Ct. Moriyasu

COSTA RICA, 4-4-2): Navas; Manley, Calvo, Duarte, Oviedo; Fuller, Tejeda, Borges, Torres; Campbell, Contreras. Ct. Suarez 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW