Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Milinkovic è un mostro, Immobile non si ferma. Difesa perfetta

Published

on

 


Strakosha 7 – Impegnato spesso in uscita bassa per anticipare le ripartenze di Salah. E’ prodigioso a dieci dal termine quando si oppone ad un tiro deviato di Emerson Palmieri che lo staffa beffando.

Bastos 7,5 – Viene rispolverato da Inzaghi dopo tempo immemore. L’angolano non è arrugginito e lo dimostra con una partita eccezionale. Dalle sue parti non si passa e lo fa con interventi eleganti.

De Vrij 8 – Il Difensore. Con la lettera rigorosamente maiuscola. Alza un muro e fa diventare il capocannoniere della Serie A come un tenero agnellino. Con lui in campo la nessuna paura.

Wallace 7,5 – Un paio di lisci nel primo tempo mettono i brividi poi riprende sicurezza. Quell’errore nel derby di campionato è alle spalle e si fa perdonare chiudendo ogni varco a Salah. Nel finale ogni pallone che vede lo spedisce in tribuna.

Basta 6,5 – Torna esterno di centrocampo dopo gli anni di Udine. Deve contenere Emerson Palmieri e lo fa senza particolari problemi. Si fa notare meno in fase offensiva ma le sue chiusure sono sempre preziose.

Parolo 7,5 – Quando serve la garra è il primo della fila. Partita di un ardore incredibile facendosi trovare sempre al posto giusto. Unico neo quel giallo che farà scattare la squalifica nella gara di ritorno.

Biglia 8 – Gara da capitano vero. Si mette davanti la difesa con l’obbligo di non far passare palloni. I compagni lo cercano tanto quando bisogna far ripartire la manovra e Lucas esegue con maestria. Intelligente anche nelle proteste.

Milinkovic 8,5 – E’ un campione. Annichilisce con prepotenza gli avversari e gioca con il pallone come un trequartista brasiliano. Segna il vantaggio in spaccata dopo aver avviato l’azione. Vince tutti i contrasti aerei. Una partita perfetta.

Dal 91′ Murgia SV

Lukaku 7 – Prestazione maiuscola del belga che annulla Bruno Peres e spinge costantemente facendosi trovare sempre pronto. Bravo anche in fase difensiva nel raddoppiare su Salah impedendogli di partire in velocità.

Dal 79′ Crecco 6,5 – Entra nell’arrembaggio finale della Roma e partecipa al fortino per difendere il risultato.

Felipe Anderson 7 – Il primo pallone importante che tocca lo sbaglia e questo fa presagire negativa. Fa irritare il modo in cui si schianta contro Fazio senza ne saltarlo ne servire Immobile tutto solo. Poi si accende: salta l’argentino e confeziona un assist meraviglioso per Milinkovic per il vantaggio. Nella ripresa va vicino alla rete con un diagonale che sfiora il palo.

Dal 67′ Keita 7 – Il suo compito è partire in velocità per sfruttare le maglie larghe della difesa giallorossa e lo fa alla perfezione. Prende palla e corre saltando Manolas e servire l’assist del raddoppio.

Immobile 8 – Segna la sua prima rete in un derby, quella del raddoppio che ha un valore inestimabile. Corre per novanta minuti senza mai fermarsi e per questo si fa perdonare qualche gestione del pallone sbagliata.

All.: Inzaghi 9 – E’ la sua vittoria. Prepara la partita alla perfezione vincendo il duello a distanza con il più quotato Spalletti. Ora deve ripetersi nel ritorno.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Il Messico batte l’Arabia Saudita per 1-2

Published

on

 


La gara tra Arabia Saudita e Messico è terminata 1-2 grazie alle reti di Martin e Chavez a inizio secondo tempo. In pieno recupero c’è stato anche tempo per la rete di Al Dawasari. Con il risultato di Polonia e Argentina, la classifica è la seguente:

Argentina 6

Polonia 4

Messico 4

Arabia Saudita 3


Alle 20 scenderanno in campo Arabia Saudita e Messico. Ecco i 22 titolari:

ARABIA SAUDITA (3-4-3): Al Owais; Tambakti, Al-Boleahi, Al-Amri; Abdulhamid, Al-Hassan, Kanno, Al-Ghannam; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawasari. All. Renard

MESSICO (4-3-3): Ochoa; J. Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Pineda, E. Alvarez, Chavez; Lozano, Martin, Vega. All. Martino 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW