Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA | Carlo Nervo: “Lazio, a Bologna con il giusto entusiasmo. Senza paura contro le grandi “

Published

on

 


La Lazio dopo l’importante vittoria del derby è pronta a riprendere il suo cammino in campionato. Nel posticipo di domenica delle 20:45 al Dall’Ara gli uomini di Simone Inzaghi affronteranno il Bologna che non sta attraversando un buon momento. La vittoria è fondamentale per continuare a rincorrere il sogno Champions, vista anche la delicata sfida di sabato all’Olimpico tra Roma e Napoli, dove gli azzurri sono attesi da una sfida tutt’altro che semplice. La redazione di LazioPress.it ha intervistato in esclusiva l’ex centrocampista rossoblu e della nazionale italiana Carlo Nervo:

Dopo una vittoria importante come quella del derby, cosa deve fare Simone Inzaghi per tener alta la concentrazione del gruppo?

Non c’è bisogno di lavorare molto sulla testa dei ragazzi, la squadra in questo momento ha il giusto entusiasmo e deve continuare a cavalcare quest’onda”

Dopo l’Inter, un’altra vittoria con una big sempre in Coppa. Secondo te la squadra ha acquisito la maturità giusta per vincere partite del genere?

Assolutamente si, la squadra ha tutte le carte in regola per giocarsela con le grandi del calcio italiano. La sorpresa è stata Simone Inzaghi come allenatore, io naturalmente parlo da persona esterna , e vedo un ambiente con lo spirito giusto che porterà a fare un finale di campionato importante”.

Per il Bologna solamente due punti nelle ultime sei partite. Quali sono stati i problemi degli uomini di Donadoni in quest’ultimo periodo?

C’è stata molto sfortuna in alcune partite, dove la squadra creava molto, ma la palla non ne voleva proprio sapere di entrare. Col pareggio sfortunato di Genova invece c’è rammarico, perché il gol è arrivato a tempo scaduto, però ho visto una squadra che si è ritrovata, portando un po di serenità all’ambiente”.

Mattia Destro in questi ultimi anni ha deluso le aspettative ed è dalla stagione 2013-2014 con la Roma che l’attaccante non va in doppia cifra. E’ ancora in tempo per dare una svolta alla sua carriera?

Ammiro molto il calciatore, è un giocatore importante. Per prima cosa deve risolvere i suoi problemi fisici, perché anche quest’anno non è riuscito a trovare la continuità giusta per permettere al ragazzo di esprimersi al meglio. Il Bologna deve tenerselo stretto”.

Ciro Immobile invece sembra essersi ritrovato dopo le sfortunate parentesi all’estero.

“Ha già dimostrato negli anni precedenti di essere un grande giocatore e anche grazie all’ambiente biancoceleste stanno venendo fuori tutte quelle che sono le sue qualità. Le sue prestazioni saranno importanti anche in chiave azzurra, visto che è uno dei punti fermi della nazionale di Gianpiero Ventura”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW