Connect with us

CalcioMercato

Cm.com | Juventus su Keita, assalto a una condizione

Published

on

 


Idee, tentazioni, contatti. Per il mercato sono i mesi della semina, telefonate e incontri top secret, scouting operativo prima di affondare i colpi. Più avanti sarà tempo di raccogliere. Eppure, la Juventus ha già le idee chiare come spesso capita con la gestione Marotta-Paratici; senza perdere di vista le giovani opportunità con contratti vantaggiosi, da Goretzka a Dahoud, entrambi a scadenza 2018 (sul secondo c’è il Borussia Dortmund in pressing). Ma senza dimenticare Keita Baldé, perché chi vedrà terminare il proprio contratto tra un anno e non ha ancora firmato, diventa automaticamente un’occasione estiva.

LA SITUAZIONE – La Juventus ha sempre apprezzato molto l’attaccante della Lazio per colpi, qualità e personalità. Un classe ’95 che da anni si conferma a buoni livelli in Serie A non può che avere qualcosa di notevole, i dirigenti bianconeri lo sanno bene così come conoscono la sua situazione contrattuale. Non c’è ancora accordo per il rinnovo, nel 2018 scadrà il contratto e adesso Lotito dovrà decidere cosa fare del futuro di Keita. Mentre insiste per firmare il nuovo accordo, ma l’intesa non c’è. Senza soluzioni immediate, si dovrà aprire il bivio da maggio: fissare un prezzo e cederlo o rischiare fino alla fine di perderlo a zero pur di tentare il rinnovo?

JUVE AI SALDI – Da parte sua, la Juve scruta e si informa su questa situazione che ad oggi non vede passi avanti concreti. Anzi, su Keita rimane attenta ma non farà follie nella prossima estate. Non pensa di investire su una base d’asta da 30/35 milioni, la valutazione eventuale di Lotito. Prenderebbe Keita solo come occasione, l’assalto diventerebbe automatico a una condizione: scadenza di contratto e prezzo di saldo, opportunità da sfruttare. Altrimenti, Keita non sarà subito bianconero visto che ha ancora un carattere da limare in certi aspetti e tanti miglioramenti tecnici (anche sulla continuità) da completare. E così, i bianconeri restano vigili. Se il prezzo dovesse abbassarsi o il contratto continuare a non essere rinnovato, la Juve sarebbe in fila. Ma finché non sarà in saldo o addirittura a parametro zero, Keita resterà solo una tentazione.

Calciomercato.com

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

CdSera | Il Mago è sul mercato, ma al Siviglia continua a non piacere

Published

on

 


Luis Alberto è sul mercato. Lo spagnolo non è soddisfatto dello spazio datogli da Sarri in questa stagione e il suo sogno sarebbe quello di tornare a Siviglia, ma il club andaluso non vuole investire su di lui. La Lazio è pronta a cederlo, tanto che in estate c’è stato anche un contatto con Monchi, che però ha risposto picche davanti ad alcuni dati riguardanti il Mago, come le palle perse, la velocità e i palloni recuperati.

La Lazio, però, ha bisogno di vendere se vuole muoversi sul mercato in entrata ed è difficile farlo solo con i soldi che si potrebbero ricavare dalle cessioni di Fares e Kamenovic. L’offerta convincente per Luis Alberto, però, non c’è. Lotito non vuole scendere sotto i 15 milioni, che però per un giocatore di 30 anni che passa molto tempo in panchina non sono pochi. Allo stesso tempo, aspettare è rischioso perché potrebbe continuare a deprezzarsi.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW